Furti d'auto e alta densità di traffico

Sicurezza e ambiente tra i problemi della zona industriale

Iniziativa di Lega Ambiente per richiedere un potenziamento del trasporto pubblico

Attualità
Molfetta lunedì 25 febbraio 2013
di La Redazione
La zona artigianale di Molfetta © MolfettaLive.it

Continuano a giungerci segnalazioni da parte di cittadini che recandosi in zona industriale, sia per raggiungere il proprio posto di lavoro sia per recarsi nei centri commerciali o alla multisala cinematografica, sono vittime dello spiacevole e, a quanto pare crescente, fenomeno dei furti d'auto.

L'area industriale, per l'alta densità di auto generata dall'insediamento di aziende e centri commerciali e forse per la prossimità alle principali arterie stradali, che diventano comode vie di fuga, sembra sia diventata per i predoni delle vetture un'autentica piattaforma logistica, un grande magazzino, dove dar inizio al loro “sporco” business.

Le ragioni di questa escalation di furti vanno dal ricorso al mercato parallelo dei pezzi di ricambio alla disperata condizione economica, entrambi frutto anche della forte crisi che attanaglia il nostro Paese.
Le soluzioni però non si vedono. Un'azione di maggiore controllo dell'area sarebbe auspicabile, ma al momento non è possibile, visto che le forze dell'ordine presenti non possono coprire interamente un territorio così vasto, come quello di Molfetta e della sua area di sviluppo industriale.

C'è però chi una soluzione più concreta e più praticabile la vede nel potenziamento del trasporto pubblico, che garantirebbe un ricorso minore all'impiego di mezzi privati, con una riduzione dell'impatto negativo sull'ambiente e una minore esposizione ai furti.

Si tratta del circolo locale di Legambiente che, assieme al Comitato dei Lavoratori della Zona Asi, propone l'attivazione di un servizio di trasporto pubblico nelle principali fasce orarie di lavoro, al fine di migliorare i collegamenti con le più frequentate sedi di lavoro.

Per dare maggiore concretezza a tale proposta, che sarà sottoposta alle istituzioni locali ed alla azienda di trasporto urbano, è stato predisposto un questionario che consentirà una prima raccolta dei bisogni reali dei potenziali fruitori di tale servizio.

Quindi il Comitato dei Lavoratori della zona ASI e Legambiente invitano tutti i lavoratori interessati a contribuire concretamente alla proposta rispondendo, entro il prossimo 15 marzo 2013, ad un questionario online.

Il prosieguo dell’iniziativa punterà alla attivazione del trasporto pubblico da parte della locale azienda MTM, coinvolgendo anche le aziende private dei lavoratori interessati per rendere il servizio economico, efficiente e sostenibile.

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • Questionario online ha scritto il 25 febbraio 2013 alle 12:58 :

    Il questionario online è all’indirizzo https://docs.google.com/forms/d/1Qs-Vxys8I8S8pCdb5KTYiuFowCrZENswbhY4FUjYtDQ/viewform?pli=1 Rispondi a Questionario online

Le più commentate
Le più lette