Molfetta - martedì 26 gennaio 2016 Attualità

Il senatore era consigliere dal 2011

Consorzio Asi, si dimette Antonio Azzollini

Natalicchio: "Un gesto tardivo, dopo mesi di attaccamento alla poltrona"

Antonio Azzollini
Antonio Azzollini © n.c.
di La redazione

"Apprendo dal presidente del Consiglio di amministrazione dell’Asi, Nicola Martinelli, che dopo la diffida del Comune di Molfetta sulla sua evidente incompatibilità Antonio Azzollini si è dimesso dal Cda dell'Asi. Un gesto tardivo, dopo mesi di attaccamento alla poltrona caratterizzati da una inerzia assoluta nei confronti dei bisogni del territorio industriale molfettese”.

Così il sindaco di Molfetta Paola Natalicchio commenta la notizia delle dimissioni, arrivate dopo aver sollevato la questione nelle assemblee dei soci e la recente attivazione di una azione legale in via stragiudiziale per ripristinare la legittima composizione del consiglio di amministrazione del consorzio A.S.I. di Bari, del quale fa parte il senatore Antonio Azzollini, eletto a novembre del 2011 (quando era sindaco di Molfetta) e in carica fino a ieri nonostante la sopravvenuta incompatibilità.

“Molfetta – spiega Natalicchio – dal 2013 ha vissuto il paradosso di essere rappresentato dall'ex sindaco in consiglio di amministrazione e dall'attuale sindaco in assemblea. Un assetto che ha impedito ogni forma di dialogo, anche perché le pochissime decisioni prese in questi anni dal cda Asi sono state prese a porte chiuse, con il grande fallimento sul tema della mitigazione idraulica, sui cui l'Asi ha interrotto la progettazione per ragioni che ancora non ci sono chiare e di cui chiederemo conto in ogni sede”.

“Alle dovute dimissioni di Azzollini – aggiunge il sindaco di Molfetta – si affiancano quelle di Domenico De Bartolomeo, che ha con coraggio evidenziato l'assenza di ascolto degli imprenditori nell'attuale Cda. Non sono tuttavia d'accordo con la sua proposta di amministratore unico perché il governo di un consorzio così complesso come l'Asi non può essere accentrato né dalla politica né dall'impresa. Bisogna cercare e trovare rapidamente un nuovo rispettoso equilibrio tra le esigenze di sviluppo sostenibile della città e i bisogni del mondo economico.

I Comuni devono rimanere rappresentati, perché dall'Asi passano scelte come i piani urbanistici, le opere di mitigazione idraulica, le grandi manutenzioni, le infrastrutture digitali.  Sono convinta che le imprese devono recuperare la dignità e la centralità che hanno perso nel tempo. E l'Asi deve tornare un laboratorio operativo capace di promuovere servizi e sviluppo per le zone industriali di Bari e Molfetta, tra le più importanti dell'intero Meridione".

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
{ "items": [{ "data_inizio": "2015/05/18", "data_fine": "2015/05/30", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Molfetta/cornice/img/erika-cornice.jpg", "immagine_mobile": "", "href_immagine": "http://www.erikacormio.it", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#fff", "top":"170" }, { "data_inizio": "2016/03/01", "data_fine": "2016/03/16", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/ist-skin.jpg", "immagine_mobile": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/ist-mobile.gif", "href_immagine": "https://www.facebook.com/ISTdiPerrucciAlessandro/?fref=ts", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#fff", "top":"150" }] } { "items": [ { "data_inizio": "2016/02/09", "data_fine": "2016/02/24", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bitonto/prenews/zero-prenews.jpg", "immagine_mobile": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bitonto/prenews/zero-mobile.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/ZeroPi%C3%B9-Terlizzi-770879663021012/?ref=ts&fref=ts", "attivo":"si" } ] }
Chiudi Non visualizzare di nuovo