La targa dell'amministrazione comunale

I 100 anni della signora Angela Italia

Festeggiata ieri. Presenti anche i nipoti provenienti dall'Australia

Attualità
Molfetta martedì 08 marzo 2016
di La redazione
La signora Angela Italia con la figlia e il presidente del Consiglio comunale Nicola Piergiovanni © n.c.

Festa della donna e festa della nonna soprattutto in questo caso coincidono. Perché Angela Italia Porcelli è una di quelle che può raccontare davvero cosa sia stata Molfetta nell’ultimo secolo. Ieri la signora Angela (“ma io sono Angela Italia”, ci tiene a specificare) ha festeggiato i suoi 100 anni.

Non che fosse ieri il compleanno (visto che è nata il 21 gennaio 1916), ma ieri c’è stata l’attesa festa, alla presenza dell’amministrazione comunale, che le ha conferito una targa.

Casalinga, grande lettrice, persona solare, sempre gentile e disponibile, con tanti interessi (è stata catechista per 30 anni nella parrocchia di San Berardino), la signora Angela è stata abbracciata da tutti i parenti, dai figli Francesca e Mauro, dai sette nipoti (alcuni provenienti ieri addirittura dall’Australia) e dai cinque pronipoti.

Non poteva mancare, infine. la classica torta di compleanno. Non potevano mancare gli auguri della sua città, Molfetta, quella che porta con orgoglio nel cuore. Anche se nel nome porta il timbro dell’Italia e può raccontare ogni pagina di una storia lunga un secolo. Dalla Prima Guerra Mondiale a oggi. 100 anni della signora Angela. Di una donna che ne ha viste tante. Di una nonna speciale.

Lascia il tuo commento