Molfetta - venerdì 22 gennaio 2016 Cronaca

L'episodio è successo nella serata di ieri

Si costituisce pirata della strada, denunciato dai carabinieri

Aveva investito un uomo a bordo della sua mountain bike, lungo la strada Carrara San Francesco a Bisceglie

I carabinieri in azione © n.c.
di La redazione

Nella serata di ieri, presso la caserma della compagnia Carabinieri di Molfetta, dopo neanche 24 ore dall’evento, quindi nei tempi previsti dalla legge per evitare ben più gravi conseguenze penali, si è costituito il pirata della strada che il giorno prima aveva investito un uomo a bordo della sua mountain bike, lungo la strada Carrara San Francesco a Bisceglie, dandosi poi alla fuga.

L’uomo, biscegliese di 27 anni, si è presentato in Caserma unitamente al suo legale, cui si era rivolto per raccontare il tragico evento e, ancora in evidente stato di shock, non ha saputo giustificare quanto accaduto, pronunciando solo poche parole e consentendo di far ritrovare la sua autovettura, una Fiat Punto, presso una carrozzeria di Bisceglie dove si era recato nella mattinata per far riparare i danni, compatibili con l’evento, riportati durante lo scontro con lo sventurato ciclista.

L’auto è stata sottoposta a sequestro dai militari della tenenza di Bisceglie che hanno informato l’autorità giudiziaria degli sviluppi della situazione, denunciando in stato di libertà il giovane investitore, che rimarrà a disposizione per meglio chiarire la dinamica dell’incidente.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo