La foto che non volevamo pubblicare

Via Baccarini, vandali in azione. E la chiamavano civiltà...

Cassonetti sottosopra, immondizia sui marciapiedi

Cronaca
Molfetta lunedì 01 febbraio 2016
di La redazione
Lo scempio in via Baccarini © n.c.

Raccolta differenziata, certo. Ma prima ancora serve un mea culpa dei cittadini. Perché in foto come quella che pubblichiamo emerge con chiarezza un concetto: se c’è qualcosa da differenziare, in questo momento, è il senso civico. Differenziare rispetto ad abitudini che poco hanno a che fare con una sensibilità non diciamo “di eccellenza”, ma almeno orientata, “minimamente” al buon gusto e al rispetto.

Quello che si vede qui è letteralmente vergognoso. Un contenitore della carta, così come quello dei rifiuti organici,  è rivoltato, cartoni disseminati sul marciapiede, sacchetti di immondizia “giustamente” posti sopra, e non dentro, un cassonetto.

Tutto questo in una zona, via Baccarini, tra le più trafficate della città, nei pressi di una scuola materna, ma anche di molte altre attività commerciali. Non siamo in grado di specificare quando sia stato messo in atto il gesto vandalico, tanto meno possiamo dire chi l’abbia commesso. È certo, però, che in un momento in cui tanto si cerca di fare, molto si propone, talvolta impone, in vista di nuove e corrette abitudini, questo ci pare un autentico “sfregio”.

Non una bella cartolina per una città che vuole crescere e diventare più bella. Anche culturalmente.

Lascia il tuo commento