Molfetta - mercoledì 24 febbraio 2016 Cronaca

L'agenzia sarebbe ritenuta colpevole di rientrare nella lista dei fornitori per lo Stato dei Cie

Busta esplosiva ad agenzia Morfini: si segue la pista anarco-insurrezionalista

La Digos indaga su questa traccia

Un'auto dei carabinieri © n.c.
di La redazione

Ci sarebbe l’ombra degli anarco-insurrezionalisti dietro il recapito di una busta contenente materiale esplosivo all’agenzia marittima Morfini di Molfetta. L’episodio risale a qualche giorno fa. Sul posto erano intervenuti gli artificieri dei carabinieri per mettere in sicurezza il dispositivo.

Le indagini della Digos hanno appurato ora la matrice terroristica. Secondo quanto comunicato da Repubblica, dentro le buste c'era una quantità di polvere pirica capace di creare una fiammata che avrebbe potuto avere anche gravi conseguenze.

Le tre società (oltre alla Morfini c’è la Asco a Bari e il centro meccanografico postale di Bologna), secondo quanto riportato in un documento degli anarchici intitolato "I cieli bruciano", sono ritenute colpevoli di rientrare nella lista dei fornitori per lo Stato dei Cie, i cinque centri per l'immigrazione sparsi per l'Italia.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo