mercoledì 19 settembre 2012 Politica
Gli attivisti protestano

Box frutta, il ricorso

Esposto del Liberatorio politico consegnato al Comune: «Chiosco già occupato prima della scadenza dei termini della graduatoria»

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
Frutta e verdura in esposizione
Frutta e verdura in esposizione © informazionepura.it

«Annullate quel bando» tuonava all'inizio di settembre il Liberatorio politico.

Il movimento civico si rivolgeva al Comune chiedendo lumi sulla pratica che ha portato all'assegnazione di due box in legno per la vendita di frutta e verdura in via Giovinazzo (angolo Via Leoncavallo) e via Caduti sul Mare (angolo Via Fermi).

Numerose le perplessità degli attivisti, dalla comunicazione alla città del bando alla precisa localizzazione di una delle due strutture in legno: «Il ”Box mq. 30 Via Caduti sul Mare angolo Via Fermi (Frutta e Verdura)” non è mai esistito, quello costruito è in Via Caduti sul Mare angolo Via Tridente».

Dubbi messi nero su bianco, assieme ai nomi degli assegnatari, in un esposto-ricorso presentato negli uffici comunali.

«Non è stato diramato alcun comunicato stampa da parte del Comune per pubblicizzare il bando in una città ad alta densità di venditori ambulanti e non, di frutta e verdura», lamenta il movimento civico. Che chiede di sapere «se i manifesti del bando siano stati affissi realmente in città per 60 giorni; se gli uffici comunali preposti abbiano promosso diffusamente il bando anche presso le associazioni di categoria e se le stesse abbiano informato i loro aderenti dell’opportunità che il comune offriva loro».

A questi interrogativi si aggiunge una precisa segnalazione: «Il box di proprietà comunale costruito in via Caduti sul mare angolo via Tridente era già occupato nella mattinata del 17 settembre 2012 nonostante l’esito della gara fosse ancora affisso all’albo pretorio in attesa di conclusione del procedimento e ufficializzazione dell’esito stesso». I termini della graduatoria pubblicata sull'albo pretorio scadono infatti il 20 settembre.

Ecco perchè il Liberatorio chiede chi di sapere anche chi «ha autorizzato l’occupazione del box in via Caduti sul mare, angolo via Tridente, prima della conclusione del procedimento», e inoltre l'autore del bando e se gli assegnatari abbiano «tutti i requisiti di legge e titoli che il bando e le leggi regionali e nazionali prevedono».

Commenta
{ "items": [{ "data_inizio": "2013/12/01", "data_fine": "2013/12/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/quinto-cornice.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/photo.php?v=10200778094078546&set=vb.638337366217227&type=2&theater", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#0A1622", "top":"180" }] }