La premiazione avrà luogo dpmani alle 11.30 presso il New Country Club Tennis Academy a Santa Caterina a Bari

Premi, vittorie e applausi. Il gol speciale del centro di salute mentale di Molfetta

Anche un giovane talento convocato in Nazionale

Attualità
Molfetta lunedì 16 aprile 2018
di La Redazione
L'undicesima edizione del torneo tra i centri di salute mentale
L'undicesima edizione del torneo tra i centri di salute mentale © n.c.

Il Centro di Salute Mentale Asl Bari Area 1 (Molfetta, Giovinazzo, Corato, Ruvo e Terlizzi) continua a sfornare grandi risultati in tema di riabilitazione dei pazienti psichiatrici e di integrazione degli stessi sul territorio.

La squadra di calcio “Aquile azzurre” del Csm è arrivata in finale nell’undicesima edizione del campionato di calcetto "Insieme nel pallone" organizzato dalla Fondazione “Carlo Valente onlus” in collaborazione con alcuni Centri di Salute Mentale della provincia di Bari e cooperative di riabilitazione. Quest'anno, peraltro c’è stata anche la partecipazione della squadra StraOrdinari'' costituita da giovani rifugiati e richiedenti asilo nell'ambito del progetto Sprar.

La premiazione avrà luogo domanu alle 11.30 presso il New Country Club Tennis Academy a Santa Caterina a Bari.

Il campionato, iniziato ad ottobre scorso, ha visto la partecipazione di 10 squadre, che si sono incontrate ogni mercoledì sui campi del centro sportivo Di Cagno Abbrescia.

Nel complesso sono state giocate oltre 100 partite. Tale iniziativa rientra tra gli obiettivi della Fondazione, costituita nel 2007 in memoria di Carlo Valente, con l'intento di promuovere un forte connubio tra psiche e sport, favorendo lo sviluppo di eventi sportivi a favore dei giovani con problemi di socializzazione e di isolamento legati a tali patologie.

Nel corso della manifestazione sarà data notizia della convocazione, nella Nazionale italiana di calcio a 5 che parteciperà al Mondiale”Dream World Cup” 2018, di un giovane componente delle Aquile Azzurre del Centro di Salute Mentale area di Molfetta, Giovinazzo, Corato, Ruvo e Terlizzi.

Un riconoscimento assai significativo. Per il giovanissimo calciatore forse il gol più bello.

Lascia il tuo commento
commenti