Verso il 20 aprile

Deviazioni autobus, vendita bevande e raccolta rifiuti. Le info per i prossimi giorni

In vista dell'arrivo di Papa Francesco

Attualità
Molfetta martedì 17 aprile 2018
di La Redazione
Don Tonino Bello e Papa Francesco
Don Tonino Bello e Papa Francesco © n.c.

Stretta di ordine pubblico per l’arrivo del Papa a Molfetta e la celebrazione del 25esimo anniversario del “dies natalis” di Don Tonino.

Sull’albo pretorio del Comune, infatti, sono state rese pubbliche tutta una serie di disposizione finalizzate al corretto svolgimento dell’evento.

Innanzitutto sarà sospesa ogni manifestazione pubblica nelle giornate del 19 e 20 aprile.

È stato imposto il divieto di circolazione e sosta a partire dalla 14 del 18 aprile fino al 20 aprile in tutta l’area attorno al palco papale con specifiche eccezioni per il solo traffico portuale eventualmente richiesto dalla Capitaneria di porto.

Chiuso il mercato ittico all’ingrosso e al minuto, saranno chiusi anche gli esercizi commerciali e gli uffici pubblici nello spiazzo antistante piazza Minuto pesce e l’area retrostante il palco papale.

Sono state prevista anche deviazioni degli autobus extraurbani nel modo seguente.

- Linea Bari-Foggia: via Giovinazzo (fermala altezza bar Snack) - Via Baccarini, Via De Luca, Piazza Margherita di Savoia, Via Germano, Via Fomari, Via San F.sco d'Assisi, Via Bisceglie

- linea Bitonto/Molfetta e linea Bari Molfetta: via Giovinazzo (fermala altezza bar Snack) - Via Baccarini, Via De Luca, Piazza Margherita di Savoia, Via Germano, Via Fomari, Via San F.sco d'Assisi, Via Bisceglie, Via Madonna dei Martiri, Via Ten. Ragno, Via S. Pansini, Via Margh. Di Savoia, Via De Luca, via Baccarini, Via Giovinazzo;

- linea Foggia/Bari: Via Bisceglie, Via Madonna dei Martiri, Via Ten. Ragno, Via S. Pansini, Via Margh. Di Savoia, Via De Luca, via Baccarini, Via Giovinazzo;

Scuole e uffici pubblici resteranno chiusi dalle 14 del 19 aprile a tutto il 20 aprile.

È vietata la somministrazione e vendita delle bevande superalcoliche, e di bevande in genere in contenitori di vetro e alluminio nelle aree pubbliche e aperte al pubblico interessate dall’evento.

È stata disposta la chiusura dei distributori automatici di alimenti e bevande nella zona di massima sicurezza e sarà vietato l’accesso su tutto il territorio comunale dei veicoli con massa superiore alle 7,5 tonnellate dalle 13 di giovedì sino al giorno dopo.

Previsti infine il divieto di trasporto di sostanze esplodenti, gas tossici, gpl, metano e altri prodotti pericolosi nonché l’accensione di fuochi pirotecnici e la rimozione di fioriere cestini e porta rifiuti in appoggio al suolo pubblico e installati sui pali, bidoni per la raccolta di rifiuti e contenitori esterni.

Dulcis in fundo, è stata sospesa la raccolta dei rifiuti urbani e il deposito di contestuali contenitori e buste nelle aree di massima sicurezza.

Lascia il tuo commento
commenti