A Bari

Colpito in pieno torace da un giavellotto: dramma sfiorato per un molfettese

La vicenda ha riguardato Francesco Salvemini, giudice di gara in un meeting giovanile

Cronaca
Molfetta mercoledì 11 ottobre 2017
di La Redazione
Pista di atletica
Pista di atletica © n.c.

Una gara di atletica riservata agli under 16 stava rischiando di trasformarsi in tragedia per Francesco Salvemini, giudice di gara della Fidal (Federazione italiana atletica leggera). Il nostro concittadino, infatti, è stato colpito in pieno dal giavellotto scagliato da un giovane atleta durante un meeting a Bari.

Il giudice non si era accorto del giavellotto in arrivo, e non ha avuto letteralmente tempo di spostarsi. L’asta si è conficcata tra cuore e clavicola, a pochissimi centimetri da un punto in cui avrebbe potuto essere letale.

Per fortuna, solo tanta paura. A Salvemini, ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale Mater Dei, sono stati applicati punti di sutura. Ha accusato anche qualche problema respiratorio ed è stato dimesso nella serata di ieri.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette