Nel corso dell’incontro è stata discussa la bozza della piattaforma programmatica attualmente in fase di elaborazione

"Potere al popolo", seconda riunione tra gli esponenti del nord barese

Servono integrazioni per ambiente e lavoro

Politica
Molfetta venerdì 08 dicembre 2017
di La Redazione
"Potere al popolo" © nc

Mercoledì 6 dicembre si è tenuta a Barletta la seconda riunione tra i compagni e le compagne di Trani, Bisceglie, Barletta, Molfetta, Corato e Bitonto interessati al percorso politico Potere al Popolo, innescato il 18 novembre scorso dai compagni dell’Ex OPG Occupato - Je so' pazzo di Napoli.

Nel corso dell’incontro è stata discussa la bozza della piattaforma programmatica attualmente in fase di elaborazione ed accessibile al link che segue http://jesopazzo.org/index.php/blog/553-potere-al-...

E’ stata opinione unanime che la proposta politica, pur essendo condivisibile nella sua impostazione generale, necessiti di integrazioni soprattutto nei punti relativi all’ambiente e al lavoro.

Per quanto riguarda l’ambiente riteniamo che si debba accentuare la tutela del territorio e dell’ambiente, anche con l’adozione della strategia “Rifiuti Zero”, e il contrasto di ogni sua utilizzazione predatoria, speculativa, dissennata e non eco-compatibile.

Sul punto del lavoro, invece, crediamo che l’azione politica debba essere finalizzata a tutelare non solo i lavoratori salariati ma anche i lavoratori autonomi, i lavoratori delle professioni e in generale i lavoratori a partita iva che si trovano nelle fasce reddituali e previdenziali più deboli, prendendo atto che in Italia è proprio la partiva iva a essere diventata il nuovo strumento dello sfruttamento del lavoro, e lo è diventata ovunque.

Queste ed altre eventuali integrazioni verranno proposte all’assemblea regionale pugliese che si terrà a Bari la prossima settimana, data e luogo ancora da stabilirsi.

Nel corso di questa assemblea, finalizzata ad estendere il più possibile la partecipazione a questo nuovo processo politico, verranno approvati gli emendamenti al testo del programma da presentare alla successiva assemblea nazionale che si terrà a Roma il 17/12, e per la quale è in fase di organizzazione il noleggio di un autobus.

A gennaio 2018 è prevista un’assemblea allargata a tutto il territorio del Nord Barese con la presenza di una delegazione dei compagni propositori dell’Ex OPG Occupato – Je so' pazzo di Napoli.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette