La proposta è una delle 6 approvate in tutta Italia

Nuovo progetto "Erasmus +" per il Comune di Molfetta

Il progetto punta a contrastare il fenomeno della fuga dei cervelli

Politica
Molfetta giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
logo Erasmus+
logo Erasmus+ © n.c.

E’ di pochi giorni fa la notizia che un nuovo progetto Erasmus+ in tema di dialogo fra giovani e decisori politici, promosso dall’associazione InCo in partenariato con il Comune di Molfetta e con Spazio Spin è stato approvato dall’Agenzia Nazionale Giovani.

La proposta è una delle 6 approvate in tutta Italia per questa linea di finanziamento ed ha totalizzato un punteggio di 68, piazzandosi in seconda posizione nella graduatoria consultabile visitando la seguente pagina web http://www.agenziagiovani.it/images/Graduatoria_KA...

Per la prima volta il comune di Molfetta partecipa a un progetto Erasmus+/KA3 “Sostegno per la riforma delle politiche giovanili”, assumendo un ruolo guida. Il successo di questa proposta progettuale è da attribuire al lavoro di rete fra InCo e Spin e all’impegno dell’amministrazione comunale con l’assessore Gabriella Azzollini, l’ufficio ambiente. La città di Molfetta diventa quindi sempre più leader in Europa nel capitolo gioventù di Erasmus+, attirando risorse sul territorio sempre più preziose.

Ma in cosa consiste un progetto Erasmus+/KA3?

Il progetto – che prevede la partecipazione di 12 fra altri comuni, istituzioni, università e associazioni da tutta Europa - vuole aprire un dialogo concreto e strutturato fra i giovani e i decisori politici per analizzare e provare a mettere a punto delle strategie/politiche condivise che possano contrastare il fenomeno della fuga di cervelli. L’apertura ed il coinvolgimento di partner europei si pone l’obiettivo di provare a studiare e magari importare “goodpractices” rilevanti di contrasto al fenomeno. Il meeting internazionale è previsto per marzo 2019 e coinvolgerà rappresentanti da tutti gli enti partner. Il risultato previsto è quello della creazione di un “Youth Forum” anche a Molfetta.

Lascia il tuo commento
commenti