L’uva e il vino

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Mariella Nanna
profiloSez

Insieme alla coltura delle olive e delle mandorle, quella della vite rappresenta una significativa risorsa per Molfetta.

Oltre ai vini locali, si produce l'Aleatico di Puglia Doc, vino tipico di tutta la regione, che prende il nome dall'omonimo vitigno. Si ottiene da uve Aleatico per almeno l'85%, con l'eventuale aggiunta di Negroamaro, Malvasia Nera e Primitivo. Di sapore pieno e moderatamente dolce, l'Aleatico ha una gradazione minima di 15 gradi e si produce nella tipologia “Dolce naturale” e “Liquoroso dolce naturale”.

In quest'ultima versione, il leggero appassimento delle uve innalza il tasso minimo di alcolicità fino ai 18,5 gradi. Caratteristica comune è il colore rosso granato con riflessi violacei, tendente all'arancione con l'invecchiamento. È un vino da dessert che si abbina solitamente a preparazioni a base di pasta non lievitata come crostate e a pasticceria secca a base di mandorle. Va servito ad una temperatura di 12-14°C.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Molfetta

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno