Sarà ancora Puglia Dance Workshop

Tre giorni di stage nel Garden. Dal 9 all'11 marzo

Attualità
Molfetta domenica 26 febbraio 2012
di La Redazione
©
Torna per il terzo anno consecutivo l'appuntamento regionale con la danza. Ad ospitare ancora una volta il Puglia Dance Workshop sarà la città di Molfetta nell’Hotel Garden, in una "tre giorni" ricca di appuntamenti con insegnanti e ballerini di fama internazionale.

Il 9, 10 e 11 marzo protagonisti indiscussi dell’evento saranno come ogni anno gli allievi delle numerose scuole di danza regionali e interregionali richiamati inevitabilmente da un evento ormai consolidatosi nei due anni precedenti.

Regione Puglia, Provincia di Bari e Comune di Molfetta hanno concesso per il terzo anno consecutivo il loro patrocinio, a sostegno di un’iniziativa destinata a chi dalla danza vuole trarre gli insegnamenti migliori grazie all’intervento di ballerini ed insegnanti che hanno calcato i palchi dei più prestigiosi teatri del mondo. Anima e direttrice artistica della manifestazione è ancora una volta Monica de Pinto del centro danza e spettacolo Ouverture di Molfetta, mentre madrina dell’evento sarà la giovane ballerina pugliese Antonella Albano, etoile del corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano.

Tra le novità di questa edizione 2012, nel parterre degli insegnati, è indubbiamente la presenza di Elisabetta Terabust, già direttrice del corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro Comunale di Firenze, del Teatro San Carlo di Napoli e del Teatro dell’Opera di Roma. Visto il successo degli scorsi anni, sono stati riconfermati gli stage di danza classica, moderna, contemporanea che saranno tenuti rispettivamente dai maestri Gianni Rosaci, Caterina Felicioni e Michele Merola.

Il laboratorio coreografico sarà invece affidato al regista e coreografo Max Campagnani. Confermata anche la scelta di accompagnare gli stage di danza con musiche da vivo, motivo per il quale al percussionista Marpè e al pianista Diego Morga, quest’anno si aggiungerà anche al violoncello il maestro Piero Salvatori.

Si prospetta un’edizione 2012 intensa e di alto livello anche per le borse di studio messe in palio per gli allievi partecipanti: una borsa di studio di 15 giorni presso la “Scuola del Teatro dell’Opera di Roma”; una borsa di studio per l’“Agorà coaching project” a Reggio Emilia; tre per lo Stage di Danza di Frascati 2012; sei per il “Puglia Dance Workshop 2013”.
Lascia il tuo commento
commenti