Lunedì 30 settembre

L’Urna di San Giovanni Bosco a Molfetta

L'arrivo è previsto per le 8,30 circa nei pressi dell'Istituto Apicella. Saranno presenti il Vescovo ed il Sindaco

Attualità
Molfetta domenica 29 settembre 2013
di La Redazione
San Giovanni Bosco
San Giovanni Bosco © n.c.

L’intera Diocesi e l’Opera Salesiana si preparano con gioia all’accoglienza dell’Urna di San Giovanni Bosco nella nostra città e nella Parrocchia di San Giuseppe, un evento di grazia per tutti previsto per lunedì prossimo 30 settembre.

L’arrivo dell’Urna a Molfetta è prevista intorno alle ore 8,30 – 9,00 del mattino su corso Fornari nei pressi dell’istituto Apicella dove sarà accolta dalla cittadinanza tutta, dai fedeli e dalle classi quarta e quinte dei circoli didattici della città e da tutti gli alunni delle scuole medie. Al momento dell’accoglienza, saranno presenti anche il Vescovo di Molfetta- Ruvo-Giovinazzo e Terlizzi Mons. Luigi Martella ed il Sindaco dottoressa Paola Natalicchio. Il Vescovo impartirà la Solenne Benedizione.

A seguire l’urna, tra due ali di fedeli, raggiungerà la Parrocchia Salesiana di San Giuseppe.

Una volta intronizzata, seguiranno diversi momenti di venerazione a partire dai giovani delle scuole secondarie superiori, a tutta la famiglia salesiana (cooperatori - Oratorio – Ex Allievi- associazione Maria Ausiliatrice etc) e a tutte le Parrocchie della città.
Poi, alle ore 19,00 è prevista la Solenne Celebrazione Eucaristica del Vescovo Mons. Luigi Martella, presenti molti sacerdoti diocesani.

Dopo la messa, ci sarà la Notte bianca per i giovani della Diocesi dal titolo “Don Bosco incontra i giovani”.
Alle ore 21,30 inizierà la Veglia di preghiera animata dai seminaristi del Pontificio Seminario Regionale Pio XI di Molfetta. seguirà alle ore 22,30 la rappresentazione del riuscitissimo Musical “don Bosco – il musical”
Alle ore 24,00 nello spirito salesiano, inizieranno i giochi nel cortile dell’Oratorio, come amava don Bosco.
Dall’1 alle 3, la chiesa rimarrà aperta per consentire a tutti di rimanere in preghiera con Don Bosco mentre i giovani della Diocesi animeranno lo scambio di esperienze spirituali con i giovani di raccontano a don Bosco e don Bosco parla ai giovani.
Alle ore 6,00 è prevista la Celebrazione Eucaristica per quanti, prima di andare a scuola o al lavoro, vorranno salutare don Bosco.
Dalle ore 7,00 alle ore 7,50, le mamme della Parrocchia organizzeranno la colazione con Don Bosco, secondo lo spirito salesiano.
Infine, alle ore 7,50 è prevista la Benedizione di Maria Ausiliatrice impartita ai giovani ed ai fedeli dal parroco don Giuseppe Cilione a l’URNA di don Bosco partirà alla volta di Andria per le successive accoglienze.

Si invitano tutti a partecipare e a gioire con noi, per questo grande Dono.

Intanto, oltre 900 bambini di molte scuole, hanno assistito in queste ore a film sulla vita di don Bosco così come sono stati tantissimi ad aver assistito al Musical, nei giorni scorsi all’Anfiteatro di Ponente.

Nell’occasione, sarà in distribuzione gratuita un numero unico, voluto dall’associazione Centro Studi Azzarita per ricordare l’evento dal titolo “Don Bosco a Molfetta” mentre il settimanale diocesano Luce e Vita, dedicherà il numero di domenica 29 settembre a questo Evento di grazia.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • NIKOL NIKOL ha scritto il 01 ottobre 2013 alle 09:58 :

    E’ stato affascinante vedere tantissima gente che ha partecipato all’accoglienza dell’urna, dei tantissimi giovani che hanno partecipato visitando e pregando nonostante la pioggia. Dei giovani e ex allievi che hanno preparato il servizio d’ordine l’accoglienza tutto nello stile Salesiano così COME VOLEVA DON BOSCO: E tanti sacerdoti che hanno accompagnato i gruppi hanno pregato e celebrato con don Bosco. "Fino all’ultimo mio respiro sarà per i miei poveri Giovani". Grazie don Bosco. Rispondi a NIKOL NIKOL

  • PAOLINO PAPERINO ha scritto il 01 ottobre 2013 alle 09:33 :

    Caro PAPER INO i sacerdoti ci potevano andare due volte perchè era sempre la processione di un Santo. Quando ero piccolo, ai funerali, se la famiglia poteva, pagava i sacerdoti a sfilare durante l’accompagnamento della salma in chiesa e chi non poteva si accontentava del sacerdote della propria parrocchia. Sarà stato per questo motivo che non si sono presentati? Perchè San Giovanni Bosco è stato un UOMO povero tra i poveri? Rispondi a PAOLINO PAPERINO

  • PAPER INO ha scritto il 01 ottobre 2013 alle 06:52 :

    Probabilmente, visto che dalle 16 alle 19 c’era la visita delle parrocchie alle reliquie del Santo, i sacerdoti sono andati in quelle ore con le proprie, che dici?!?!?!? Rispondi a PAPER INO

  • PAOLINO PAPERINO ha scritto il 30 settembre 2013 alle 18:28 :

    CARO "POVERO PAPERINO" LE SPOGLIE SONO ARRIVATE IN SOLITUDINE ALLA CHIESA, NON MI RIFERISCO AI RAPPRESENTANTI DEL "PROFANO" MA A QUELLI DEL "SACRO" Rispondi a PAOLINO PAPERINO

  • POVERO PAPERINO ha scritto il 30 settembre 2013 alle 10:42 :

    la vergogna dovrebbe essere la sua che spara sentenze senza conoscere i fatti. Le spoglie del Santo sono giunte presso l’Istituto Apicella dove sono state accolte dal Presidente del Consiglio Comunale e dal Vice Sindaco Maralfa oltre che da altre autorità civili ed ecclesiastiche e centinaia di cittadini. Rispondi a POVERO PAPERINO

  • PAOLINO PAPERINO ha scritto il 30 settembre 2013 alle 09:19 :

    ...che vergogna....questa mattina 30 settembre 2013 è arrivata l’urna di un famosissimo Santo nella chiesa di S. Giuseppe...durante la processione ho intravisto il Vescovo ed altri 2 sacerdoti...dove erano tutti gli altri? Ma sapevano che arrivavano le spoglie di un Santo? Avranno il coraggio di presentarsi alla cerimonia ufficiale dove saranno ripresi dalle telecamere? Sono veramente dispiaciuto................ Rispondi a PAOLINO PAPERINO