Residuati bellici, a Giovinazzo vietata la balneazione al Gavetone. Marevivo: «E a Molfetta?»

L'associazione ambientalista si rivolge al sindaco Antonio Azzollini

Attualità
Molfetta mercoledì 29 giugno 2011
di La Redazione
© MolfettaLive.it

Il sindaco di Giovinazzo, Antonello Natalicchio, ha provveduto ad emanare un'ordinanza che vieta la balneazione nel tratto di sua competenza in località Torre Gavetone.

Motivo della decisione del primo cittadino della vicina città costiera, «la bonifica di ordigni bellici inesplosi». La delibera recepisce le indicazioni contenute nell'ordinanza della Capitaneria di porto (che consente nel tratto solo la navigazione)ed elenca anche le coordinate goegrafiche delle aree: a) Lat 41° 11.89’N – Long. 016° 38.22’E;  b) Lat 41° 11.81’N – Long. 016° 38.56’E; c) Lat 41° 11.66’N – Long. 016° 38.52’E; d) Lat 41° 11.69’N – Long. 016° 38.18’E.

I punti "c" e "d", riporta il documento, si trovano in territorio giovinazzese, e pertanto Natalicchio ha vietato in modo assoluto la balneazione sino a 500 metri dalle coordinate, «per tutta la stagione balneare 2011 e comunque fino alla fine delle operazioni di bonifica di detta area, dalla rimozione di ordigni bellici inesplosi».

Una decisione che non poteva passare inosservata a Molfetta, dove invece il tratto locale della spiaggia di Torre Gavetone non compare tra le località interessate dal divieto di balneazione.

Sull'argomento interviene Marevivo: «Vorremmo capire dal sindaco senatore Antonio Azzollini - scrive la delegazione di Bari - se anche la porzione di mare e litorale sotto la sua amministrazione sono da reputare inagibili per la presenza di ordigni bellici».

L'associazione ambientalista chiede inoltre «se la bonificà è avvenuta solo nei tratti di mare sotto la sua amministrazione, dimenticando cosi quelli di pertinenza del Comune di Giovinazzo» e «se la frequentazione di quei luoghi è sicura e priva di pericoli per la popolazione»

«La nostra salute la nostra sicurezza è di sua pertinenza», conclude Marevivo rivolgendosi ad Azzollini.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • volemusebene ha scritto il 29 giugno 2011 alle 23:14 :

    Spero che si delimiti bene il territorio di Giovinazzo in quella zona, perchè l'ordinanza è vigente soltanto nel territorio di detto Comune e non anche in quello di Molfetta visto che il nostro Sindaco è altrove...e non sembra abbia intrapreso analoga iniziativa. Rispondi a volemusebene