La saracinesca del Molfetta Calcio ai raggi infrarossi

Vi presentiamo Dario Loporchio

Calcio
Molfetta venerdì 13 ottobre 2006
di Maurizio Altomare
© MolfettaLive.it

Uno dei principali pregi del Molfetta Calcio di Mister Riccardo di Giovanni fino ad oggi è certamente l'aver subito poche reti. A chi va il merito? Ovviamente soprattutto alla retroguardia biancorossa. Un nome su tutti: Dario Loporchio. Classe '74, residenza a Bari, Loporchio si conferma settimanalmente il punto fermo della squadra affidata a Mister di Giovanni.

NOME: Dario
COGNOME: Loporchio
DATA DI NASCITA: 20/11/1974
CITTA' DI RESIDENZA: Bari
RUOLO: Portiere
NUM. DI MAGLIA: 1
HOBBY: Internet, Arredamento

Ciao Dario, sei forse il più “anziano” della squadra e la dirigenza e lo staff tecnico puntano molto sulla tua esperienza. Conosci bene il campionato d'Eccellenza e negli anni ti sei affermato tra i più forti portieri a livello pugliese. Qual'è, secondo te, il tuo pregio?
Ciao ragazzi, tifosi e non tifosi del Molfetta Calcio. E' vero...conosco bene il campionato d'Eccellenza e cerco di mettere la mia esperienza a disposizione dei miei compagni di squadra.  Credo però che il mio pregio sia l'autorità. Anzi...più direttamente “il comandare la difesa”.

Ad oggi, dunque, rappresenti uno dei pilastri del Molfetta Calcio. Ma un difetto lo avrai. Qual'è?
Il mio difetto è quello di non mollare mai! Se lo si ritiene un difetto...

Sei molto legato a Molfetta. Parecchi anni fa hai  già vestito la nostra maglia e l'anno scorso sei tornato. Nel frattempo, quali sono state le tue esperienze calcistiche?
Procedendo in ordine d'importanza dei campionati, nella mia carriera, ho indossato in C2 la maglia della Molfetta Sportiva (per tre anni), dell'Altamura e del Tricase; in Interregionale ho giocato sempre nella Molfetta Sportiva, nell'Altamura (per due anni), nel Locorotondo e nel Trani; in Eccellenza nel Noicattaro, nel Ruvo, nel Locorotondo, nel Molfetta Calcio (2 anni). Infine, ci tengo sempre a ricordare la mia bella esperienza nella Nazionale Under 19 di Serie C, nella stagione 1993/1994. Nazionale allenata da Boninsegna.

E quale ritieni sia stato il campionato più importante in cui hai giocato? Con che squadra?
Senza dubbi il campionato più importante è stato quello giocato nella stagione 1999/2000 nel Tricase in serie C2

Quale, invece, è stato lo stadio più bello in cui hai giocato?
Lo stadio del Panathinaikos in Grecia

Il campionato d'Eccellenza che state affrontando conta presenze di calciatori eccezionali. Molte squadre si sono rinforzate. Ma chi, secondo te, è il calciatore più forte del campionato? Perchè?
Per me il più forte è Saverio di Bari del Noci. E' un calciatore eccezionale. Gioca nel calcio che conta da tanti anni e contemporaneamente lavora. La cosa più importante è che gioca sempre con altissimi livelli di rendimento.
Torniamo a parlare del Molfetta Calcio. Quali sono il principale pregio ed il principale difetto della vostra squadra?
Il pregio è sicuramente il gruppo compatto. Come difetto, invece, è chiara la nostra inesperienza.

Chi è il tuo calciatore modello?
Sembra strano ma non è un portiere. Ti nomino Demetrio Albertini.

Divertiamoci anche con te ad attribuire un aggettivo al:
Presidente de Nicolò: Affezionato
Mister di Giovanni: Voglioso

Come vuoi salutare gli utenti di MolfettaLive?
Un saluto a tutti gli utenti di Molfettalive con la speranza di vedervi tutti al campo la domenica pomeriggio... by Dragone1974 (questo il mio soprannome).

Lascia il tuo commento
commenti