Associazione no profit dal carattere fresco e giovanile

2hands: «Una crescita esponenziale ed inaspettata»

«Per il nuovo anno mira all'apertura di 8 nuove sedi, passando da 3 a 11 in tutta Italia e di due campagne sul territorio nazionale».

Attualità
Molfetta lunedì 22 febbraio 2021
di Martina Visaggio
2hands
2hands © n.c.

L’organizzazione 2hands nasce nel giugno 2018, dall’idea di Riccardo Mancini: un giovane molfettese, tre anni fa poco più che ventenne, ma già con grandi aspirazioni e progetti.
Oggi, 2hands, conta tre sedi in Italia e tante nuove prossime aperture, su tutto il territorio nazionale. 
Tutto parte dalla nostra Molfetta e dal supporto di 10 volontari, i primi che hanno creduto nel progetto. 
Lo hanno fatto sin dal primo intervento, tenutosi presso la spiaggia “Prima cala” e che vide la raccolta di ben 42 kg di rifiuti. 
Il tempo ed il duro lavoro impiegato nell’idea, hanno portato alla maggior partecipazione e alla nascita delle due sedi di Giovinazzo e Ancona, rispettivamente nel luglio e nell’ottobre del 2020.
«Le 2hands locali sono associazioni autonome sotto ogni punto di vista» spiega Riccardo Mancini, fondatore e presidente di 2hands organization. 
«Le realtà locali sono indipendenti dal punto di vista legale, economico ed organizzativo – continua – ma seguono le linee guida di 2hands organization in merito alla comunicazione e alle modalità di intervento».
L’obiettivo, nell’organizzazione di questa associazione no profit, è quello di mantenere coerenza nel messaggio lanciato: il loro punto forte, quello che attira tanti giovani nel resto dell’Italia, deriva proprio dalla potenzialità comunicativa. 
«La sede di Giovinazzo – spiega il presidente di 2hands org – parte in modo differente rispetto alle altre: siamo stati noi fondatori di Molfetta a proporre l’idea ai vicini giovinazzesi». 
Così non è stato per l’apertura della sede di Ancona e delle prossime nuove: Milano e Bologna. 
Il messaggio fresco e giovanile di 2hands ha camminato per km ed ha risalito l’Italia, tanto da creare un filo rosso con città tanto più grandi ed importanti della nostra Molfetta, dove tutto ha avuto inizio. 
«Da Bologna abbiamo avuto un riscontro di interesse – racconta – a Milano, invece, c’è già stato il primo intervento di clean-up lungo i Navigli: loro sono in fase di costruzione del network».
I successi più grandi, data la più ampia tempistica d'azione sul territorio, sono sicuramente quelli ottenuti in città. Ricordiamo il “guerrilla gardening” effettuato nel luglio del 2018 in piazza principe di Napoli a favore del decoro urbano o le centinaia di kg di rifiuti raccolti per la città, dopo ogni singolo intervento. 
«Spesso il volontario 2hands viene visto come un sostituto dell’operatore ecologico – spiega Luigi Chirenti, presidente dell’associazione molfettese – noi non vogliamo sostituire nessuno, ma vogliamo sensibilizzare la società al tema». Il loro contributo, infatti, non termina con l’utilizzo delle “due mani” per provare a donare un respiro più leggero al pianeta che ci ospita, ma continua attraverso la sensibilizzazione sui social e all’interno degli istituiti scolastici. 
«Solo a Molfetta il gruppo iniziale di 10 volontari – afferma Luigi – ha raggiunto i 50 componenti, con diverse centinaia di kg di rifiuti raccolti solo nell’anno appena iniziato».
Le aspirazioni di 2hands crescono sempre di più e non corrispondono ad asticelle da raggiungere. Tutti gli obiettivi imposti sono da superare, sia per quanto riguarda il numero e la qualità degli interventi, sia per quanto concerne il coinvolgimento di volontari. 
«2hands organization – chiarisce Riccardo – mira all’apertura di 8 nuove sedi, passando da 3 a 11 in tutta Italia e di due campagne sul territorio nazionale». 
La campagna “Adriatic Heros” prevede oltre 70 clean-up sulle coste dell’adriatico, dove sono maggiormente concentrate le nuove e prossime aperture; mentre continueranno gli interventi nelle città e nell’agro.
Finalità? 30mila kg di rifiuti raccolti. 
«Una crescita esponenziale ed inaspettata» così descrive Riccardo Mancini l’associazione 2hands.
Una “figlia” nella quale ha riposto tanto impegno e speranze, ma della quale va molto fiero.

Lascia il tuo commento
commenti