La nota del Partito Democratico di Molfetta

Il PD si chiama fuori dalla Coalizione di governo della città

"Progressiva erosione delle ragioni che consentivano un sereno svolgersi della attività amministrativa, oggettivamente compromesse dal terremoto giudiziario che si è abbattuto sulla Città"

Attualità
Molfetta martedì 22 giugno 2021
di La Redazione
Partito Democratico
Partito Democratico © n.c.

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Partito Democratico di Molfetta, diffusa all'indomani dell'assemblea svoltasi alla presenza del Commissario PD, Saverio Campanella, sul tema delle recenti questioni giudiziarie che stanno interessando l'amministrazione comunale.

"L’Assemblea del Partito Democratico molfettese, riunita in data odierna alla presenza del Commissario Saverio Campanella, dopo ampia e articolata discussione, anche a seguito del recentissimo incontro con il Sindaco della Città
- preso atto della recente situazione politica, amministrativa e giudiziaria del Comune di Molfetta;
- nel rispetto del dettato costituzionale che affida alla Magistratura la opportuna verifica di ogni condizione di illegalità e del principio “garantista” che riconosce ai cittadini la  presunzione di innocenza sino al naturale compimento della attività giurisdizionale, per cui le recenti indagini, su alcuni esponenti del ceto politico e amministrativo cittadino, non possano che essere riservate a naturale conclusione nelle competenti sedi giudiziarie;
- preso atto della progressiva erosione delle ragioni che consentivano un sereno svolgersi della attività amministrativa, oggettivamente compromesse dal terremoto giudiziario che si è abbattuto sulla Città;
- ritenuto necessario che la Buona Politica, in ogni sua espressione civile, debba riprendere la propria centralità nella riflessione sul futuro di Molfetta;
- ritenuto necessario interrogarsi, oggi più che mai, sulle migliori prospettive di sviluppo economico e sociale della Città in una prospettiva che affermi la centralità della “questione morale”;
- affermata la inderogabile necessità dell’avvio di un confronto con ogni sensibilità politica cittadina, disponibile alla ricerca delle migliori condizioni per la costruzione di un’ampia alleanza improntata su un programma progressista, riformista e democratico che possa bene governare  Molfetta nei prossimi anni;
apprezzando e ringraziando i Consiglieri e l’Assessore del PD per il costruttivo ed intenso lavoro sinora dimostrato nelle competenti sedi e riconoscendo agli stessi di aver sempre svolto la propria attività nell’esclusivo interesse della Città, dichiara la uscita del Partito Democratico molfettese dalla coalizione di Governo della Città e affida al Congresso del Pd molfettese, che si svolgerà nelle prossime settimane, la creazione di un percorso politico e amministrativo ispirato alle predette condizioni".

Lascia il tuo commento
commenti