Antonio aveva fatto la sua declaratio il 25 giugno scorso

Venerdì l'ordinazione diaconale di Antonio Picca

Classe 1993, Antonio ha frequentato il Seminario diocesano e si è diplomato all'Istituto Magistrale "V.Fornari"

Attualità
Molfetta giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
Antonio Picca con il vescovo Monsignor Cornacchia
Antonio Picca con il vescovo Monsignor Cornacchia © n.c.

Venerdì 14 settembre, Festa dell’Esaltazione della Santa Croce, alle ore 19, nella chiesa Cattedrale di Molfetta sarà ordinato diacono l'accolito Antonio Picca mediante l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria di Mons. Domenico Cornacchia.

Classe 1993, Antonio ha frequentato il Seminario diocesano e si è diplomato all'Istituto Magistrale "V.Fornari" proseguendo gli Studi teologici presso il Seminario Regionale di Molfetta; originario della parrocchia S. Bernardino attualmente collabora presso la parrocchia dell'Immacolata, a Molfetta.

Antonio aveva fatto la sua declaratio il 25 giugno scorso, nell'ambito del convegno pastorale diocesano che ha messo a tema l'obiettivo del prossimo Sinodo dei Giovani: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

Sul suo profilo facebook, alla vigilia del'ordinazione, ha scritto: «Mi ricordo la prima notte in seminario. Tutto è diventato chiaro, tutto ha iniziato a mettersi in ordine e tutto è diventato Gioia. Mi sentivo al posto giusto e felice! “Siete ricolmi di Gioia” (1Pt 1, 6). Sono entrato in seminario non con l’idea di diventare prete, ma di capire la Chiamata che Dio ha per me. Una chiamata che è diventata sempre più chiara e evidente man mano che il tempo passava. Una chiamata che si è fatta evidente attraverso i momenti di Gioia che ho trascorso. Ma lo stesso passo della Prima lettera di Pietro parla anche di momenti difficili, di afflizione e di prova. Fanno parte della vita, ma se scopri “la Gioia di Cristo in te”, non puoi che guardare avanti e vivere per “la meta della fede: la salvezza delle anime” (1Pt 1, 9).

Lascia il tuo commento
commenti