Alle 17.30 nella sede comunale di Lama Scotella

Un Tavolo “verde” per prevenire i danni della xylella

Convocato martedì 18 settembre dal sindaco Tommaso Minervini

Attualità
Molfetta giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
Xylella
Xylella © Agapuglia

Il prossimo 18 settembre, alle 17.30, nella sede municipale di Lama Scotella, in Via Martiri di Via Fani, il sindaco, Tommaso Mivervini, ha convocato i rappresentanti del comparto olivicolo per ascoltare gli olivicoltori ed elaborare possibili interventi da adottare sul territorio molfettese per prevenire e fronteggiare la problematica relativa alla Xylella, batterio responsabile della morte degli ulivi in Puglia.

La convocazione del Tavolo “verde” con i rappresentanti del comparto olivicolo si rende necessaria in considerazione del fatto che, nel territorio di Molfetta, ci sono numerosi terreni incolti che rappresentano una minaccia per l’olivicoltura rappresentando l’habitat ideale per l’insetto chiamato comunemente “sputacchina”, ritenuto vettore del batterio Xylella, la cui presenza è stata accertata nei territori del sud barese.

L’istituzione di un Tavolo verde è stato sollecitato dai consiglieri Giuseppe Balestra, che ha raccolto le istanze e le preoccupazioni dei produttori e delle associazioni di categoria in relazione alla minaccia e al proliferare della Xylella, e Dario De Robertis. E’ stato convocato d’intesa con l’assessore all’ambiente, Ottavio Balducci.

All’incontro sono state invitate le maggiori associazioni di categoria e i rappresentanti delle maggiori cooperative olivicole di Molfetta.

Lascia il tuo commento
commenti