Il tutto per accogliere gli alunni delle classi prime

Un tempo pieno di felicità, la festa dell'accoglienza all'istituto "Battisti-Pascoli"

Gli alunni delle classi terza, quarta e quinta hanno organizzato giochi di squadra, danze, canti e non è mancato un momento piacevole di ascolto di un brano musicale eseguito con il flauto

Attualità
Molfetta mercoledì 10 ottobre 2018
di La Redazione
La scuola molfettese Cesare Battisti
La scuola molfettese Cesare Battisti © n.c.

L’istituto comprensivo “Battisti-Pascoli” considera l’azione educativa e l’istruzione degli alunni obiettivi prioritari e si impegna a garantire un piano formativo, diversificato per la scuola primaria con un tempo scolastico a 27 o 40 ore settimanali, basato su progetti ed iniziative volte a promuovere il benessere e il successo dello studente, la sua valorizzazione come persona, la sua realizzazione umana e culturale.

Nelle classi a tempo pieno della scuola primaria gli alunni frequentano per 40 ore settimanali, distribuite in 5 giorni. Spazi significativi sono dedicati alla didattica attiva e laboratoriale: i bambini imparano facendo. Inoltre, in un tempo più disteso, le ore scolastiche alternano e comprendono sia momenti di apprendimento “intensivo”, che altri di rielaborazione personale o di gruppo.

L’insieme di queste caratteristiche porta ad un insegnamento flessibile, capace di adattarsi quanto più possibile ai ritmi ed alle modalità di apprendimento di ciascun bambino. Il tempo pieno rappresenta pertanto una risorsa preziosa per alunni e famiglie. I primi giorni di scuola per i bambini delle classi prime della scuola primaria e per le loro famiglie rappresentano un’esperienza significativa carica di emozioni e aspettative.

Consapevoli dell’importanza che riveste tale esperienza, le docenti e gli alunni delle classi a tempo pieno si sono impegnati a creare condizioni favorevoli per accogliere i nuovi iscritti alla classe prima a tempo pieno con una grande “Festa dell’accoglienza”. Gli alunni delle classi terza, quarta e quinta hanno organizzato giochi di squadra, danze, canti e non è mancato un momento piacevole di ascolto di un brano musicale eseguito con il flauto. I piccoli osservavano i loro compagni più grandi con gli occhi sgranati, dapprima intimoriti, poi invitati dai compagni “più grandi” e piacevolmente coinvolti nel ritmo vorticoso e divertente di ogni attivitàgioco proposta. E come ogni festa che si rispetti non è mancato un piccolo dono, come ricordo di questa giornata che rimarrà nel tempo, preparato con cura dagli alunni che hanno svolto il ruolo di tutor dei più piccoli: una medaglia di benvenuto alla sezione 1^ A, che fa ogni giorno del tempo pieno, un tempo pieno di felicità. All’uscita da scuola, alla presenza dei genitori, particolarmente coinvolgente ed emozionante è stato il lancio di quattro palloncini, uno per ogni classe del corso a tempo pieno, per augurare ad ogni alunno di spiegare le ali e volare sempre più in alto.

Lascia il tuo commento
commenti