Il rito delle esequie sarà presieduto da S.E. Mons. Felice di Molfetta, Vescovo emerito di Cerignola – Ascoli Satriano giovedì 11 ottobre, alle ore 16,30

La comunità diocesana piange don Benedetto Fiorentino

É stato docente di religione nelle scuole, assistente spirituale al Seminario diocesano, assistente diocesano dell’Azione Cattolica e direttore dell’ufficio catechistico diocesano

Attualità
Molfetta mercoledì 10 ottobre 2018
di La Redazione
don Benedetto Fiorentino
don Benedetto Fiorentino © n.c.

ll Vescovo, S.E. Mons. Domenico Cornacchia, i sacerdoti, i diaconi, i religiosi e le religiose annunciano alla Comunità Diocesana il ritorno alla casa del Padre, dopo una breve malattia, di Don Benedetto Fiorentino, Rettore della Chiesa dello Spirito Santo, già parroco della Concattedrale in Giovinazzo.

Riconoscenti per il suo fedele e generoso ministero sacerdotale, lo affidano al Signore della Vita perché gli conceda il premio eterno promesso ai servitori del Vangelo.

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 10 ottobre, dalle ore 16, la salma sarà vegliata nella Concattedrale di Giovinazzo, dove alle ore 20, si terrà una momento di Preghiera.

Il rito delle esequie sarà presieduto da S.E. Mons. Felice di Molfetta, Vescovo emerito di Cerignola – Ascoli Satriano giovedì 11 ottobre, alle ore 16,30.

Per molti anni parroco della Concattedrale di Giovinazzo, don Benedetto attualmente era rettore presso la Collegiata dello Spirito Santo, la chiesa di S. Carlo e quella della Madonna degli Angeli, nonché Cappellano delle Suore dell’Oratorio.

É stato docente di religione nelle scuole, assistente spirituale al Seminario diocesano, assistente diocesano dell’Azione Cattolica – contribuendo significativamente al passaggio dalle quattro associazioni ex diocesane all’unificazione avvenuta sotto l’episcopato di don Tonino Bello – direttore dell’ufficio catechistico diocesano.

Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti, intensa è stata la sua attività di scrittura su Luce e Vita e sui giornali di Giovinazzo. Da quasi un decennio ha ideato e attuato il corso di diritti umani a Giovinazzo, in collaborazione con l’Università di Bari.

Affidiamo la sua anima fedele a Gesù Buon pastore la cui Parola ha abbondantemente dispensato e testimoniato in vita.

Lascia il tuo commento
commenti