La polemica

Un commerciante di corso Fornari: “Spartitraffico enorme, danneggiate le attività”

“Grazie. Avete deciso di togliere i parcheggi in città e di incrementare il commercio in zona industriale”

Attualità
Molfetta martedì 20 novembre 2018
di La Redazione
Corso Fornari
Corso Fornari © molfettalive.it

Un ringraziamento ironico e una pungente contestazione.

Ci arriva da un commerciante di corso Fornari che denuncia lo svantaggio generato dai recenti lavori in corso nella zona che incrocia via Giordano Bruno, via Rosa Picca e via Capotorti.

“Voglio ringraziare - ci scrive il commerciante, uno che vive la zona da decenni - a nome mio e dei commercianti e artigiani interessati, tutto lo staff tecnico per la decisione di costruire uno spartitraffico così largo su corso Fornari, tale da non far fermare più nessuna auto, e tanto meno parcheggiare per acquistare. Bene, hanno deciso di togliere i parcheggi qui in città così da incrementare il commercio alla zona industriale. Grazie ancora”.

Una protesta educata ma decisa. Un piccolo campanello d’allarme suonato da chi, ogni giorno, vive le difficoltà della zona.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pilippo2 ha scritto il 22 novembre 2018 alle 21:17 :

    Aiutatemi a capire, lo scopo di questo spartitraffico??? Rispondi a Pilippo2

  • Michele Centolire ha scritto il 20 novembre 2018 alle 14:40 :

    Danneggia chi? Forse le persone dedite al parcheggio selvaggio? Vedi avventori di bar, pizzeria, meccanico ecc. che parcheggiano anche su strisce pedonali, scivoli per disabili. Io dico finalmente un po di ordine in quella zona! Rispondi a Michele Centolire

    Cittadino ha scritto il 29 novembre 2018 alle 12:55 :

    L'ordine lo dovrebbero fare i vigili preposti, le aree di parcheggio e gli scempi all'urbaniz....A quanto pare sono bravi negli scempi.. Gia si faticava non poco per trovare un parcheggio ora ci scanneremo. Rispondi a Cittadino

    mauro tattoli ha scritto il 21 novembre 2018 alle 11:11 :

    danneggia noi commercianti , quelli del parcheggio selvaggio sono ovunque non solo in questa zona. Mettere e far rispettare l'ordine va bene, ma far morire commercialmente altri no, studiare per salvare capre e cavoli no eh ? Rispondi a mauro tattoli

  • giovanni ha scritto il 20 novembre 2018 alle 12:12 :

    E vero ! Togliere dei parcheggi auto per mettere degli alberi e dei marciapiedi per farci camminare la gente è immorale ! E che nessuno si sogni di metterci anche una pista ciclabile. Io proporrei di togliere le inferriate alla villa comunale e buttar giù un po' di alberi per trasformarla in un immenso parcheggio. Anche costruirci un silos per le auto al centro non sarebbe male e del resto si sa che i bambini non spendono nulla nelle attività commerciali circostanti. Rispondi a giovanni

    mauro tattoli ha scritto il 21 novembre 2018 alle 10:36 :

    potrei anche esser d'accordo con Lei sig.Giovanni ma qui si parla di sopravvivenza dei commercianti interessati ,ho la mia attività in questa zona da 30 anni ,la conosco fin troppo bene e Le posso garantire che tutti gli abitanti della soprascritta sono contro questo obbrobrio Rispondi a mauro tattoli

  • salvatore Azzollini ha scritto il 20 novembre 2018 alle 10:45 :

    altrimenti come possono incamerare soldi , se non fanno parcheggi a pagamento ?? Ormai a Molfetta è tutto a pagamento, anche i fossi delle strade sono a pagamento, questa Amministrazione è dedita a procurarsi soldi ........ Rispondi a salvatore Azzollini

  • carlo ha scritto il 20 novembre 2018 alle 09:29 :

    Questa amministrazione sta facendo tutto il contrario di quello che si può fare per aiutare i commercianti in centro e i loro cittadini. "cui prodest?" In questi tempi di magra anche le buste si fanno più sottili per rientrare nei "costi di gestione" Rispondi a carlo