Il commento del sindaco

″La Rodari sarà la scuola del futuro″

In arrivo sistemi di risparmio energetico, videosorveglianza e colonnine per caricare le auto elettriche

Attualità
Molfetta venerdì 07 dicembre 2018
di La Redazione
Il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini
Il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini © molfettalive.it

La scuola che verrà avrà pannelli fotovoltaici, impianti di riscaldamento a pavimento, impianti di videosorveglianza e anti intrusione. Sarà dotata di Building Automation, un sistema tecnologico che assicura risparmio energetico. E poi avrà un’arena, un’area coperta da una tensostruttura, spazi dedicati a serre solari collegate con la aule didattiche e persino un’area giochi e colonnine per ricaricare le auto elettriche.

Via libera della Regione al finanziamento, per quasi un milione ed ottocentomila euro, per demolire e ricostruire la scuola materna Rodari.

Il progetto definitivo, presentato dal Comune di Molfetta, si è piazzato al quarto posto nella graduatoria predisposta dagli uffici regionali e trasmessa al Ministero.

Gli uffici comunali stanno predisponendo gli atti per giungere alla stesura e all’approvazione del progetto esecutivo che consentirà poi di lanciare il bando di gara.

«Realizzeremo la scuola del futuro. La scuola materna Rodari – il commento del sindaco Tommaso Minervini - è destinata a diventare un esempio di edilizia scolastica con spazi funzionali adeguati alle esigenze dei più piccoli e strumenti volti ad agevolare una didattica sempre più attuale».

Questo intervento si inseriscenel programma di edilizia scolastica voluto dal sindaco e condiviso da giunta e maggioranza consiliare.

Lascia il tuo commento
commenti