La nota del gruppo

Liberatorio Politico: "Ancora troppe occupazioni abusive di suolo pubblico"

Tanti i commercianti di orto-frutta che violano il codice della strada

Attualità
Molfetta martedì 12 febbraio 2019
di La Redazione
Matteo d'Ingeo
Matteo d'Ingeo © molfettalive.it

Riceviamo e pubblichiamo la nota diffusa dal Liberatorio Politico.

Sono trascorsi ormai sei mesi dall'ultimo sollecito a intervenire sulle numerose situazioni di abusivismo commerciale presenti in città, oltre un anno dagli ultimi esposti, molto dettagliati, su strade e numeri civici interessati all'occupazione abusiva di suolo pubblico (5 gennaio 2018 n. 846, 6 febbraio 2018 n. 8027 e un sollecito a rispondere dell’8.3.2018 con nota n. 15.430).

Segnaliamo, da anni, l’increscioso problema dell’occupazione abusiva di strade e marciapiedi da parte di commercianti di orto-frutta che violano quotidianamente il codice della strada, le ordinanze sindacali e le leggi dello stato. Non ci stancheremo mai di ricordare che, se una Comunità tollera i piccoli abusi finirà successivamente per accettare comportamenti ben più gravi e allarmanti.

L’unica nota interlocutoria, da parte delle istituzioni, è del 24.05.2018 a firma dell’attuale Comandante della P.M. Di Capua, che ci assicurava: “che il fenomeno è costantemente monitorato e che il Comando è impegnato anche per la soluzione della problematica de qua”; non è stato mai noto il tipo di monitoraggio a cui si riferiva il comandante, ma abbiamo verificato che molte occupazioni di suolo pubblico, indicate negli esposti, sono rimaste inalterate, se non peggiorate. In questi giorni hanno rinnovato l'incarico al Comandante Di Capua ma in questo anno nulla è stato fatto, anche con l'aumento d'organico della Polizia Municipale.

Abbiamo segnalato e chiesto l’intervento, sulle stesse situazioni, durante l’insediamento del “Comitato Comunale di Monitoraggio dei Fenomeni Delinquenziali” del 4.7.2018 e del 24 gennaio u.s. ma, ad oggi, non è pervenuta alcuna relazione.

Lascia il tuo commento
commenti