Il commento di Antonio Roselli, uno tra gli organizzatori dell'evento che ha visto coinvolto Gianni Ciardo come special guest

Carnevale alle Vie Nuove, il grande successo dopo due rinvii

“É stato un evento incredibile; non ci aspettavamo una simile presenza in un giorno infrasettimanale e lavorativo. Credo che una tradizione bella come Carnevale, a Molfetta, possa e debba ritornare"

Attualità
Molfetta sabato 02 marzo 2019
di La Redazione
Carnevale alle vie nuove
Carnevale alle vie nuove © Antonio Roselli

La neonata associazione “Le Vie Nuove” di Molfetta, gruppo di commercianti della cosiddetta zona nuova nei pressi della parrocchia Madonna della Rosa, giovedì ha bissato il successo dell'evento natalizio “Il Villaggio di Babbo Natale”, organizzato lo scorso dicembre.

Ancora una volta i protagonisti sono stati i bambini, certamente i migliori interpreti del Carnevale, insieme alle centinaia di genitori, zii e nonni che li hanno accompagnati e hanno condiviso con loro momenti di grande divertimento.

E se parliamo di bambini, Frog rappresenta da tempo una certezza nel panorama molfettese e non solo.
Oltre 20 animatori, giocolieri, trampolieri, mascotte di tutti i cartoon del momento e due carri allegorici realizzati dal maestro cartapestaio molfettese Francesco De Candia hanno aperto e animato la sfilata del Carnevale attraversando “le vie nuove”.

Al loro seguito una folla di bambini mascherati ad hoc per l’occasione, l’associazione Apertamente insieme ai loro bimbi speciali e una sfilata di cani al guinzaglio anch’essi mascherati.

Sono partiti alle 16 circa attraversando viale Papa Giovanni Paolo II, svoltando su via Berlinguer per poi risalire in parallela fino alla chiesa Madonna della Rosa.
É qui che intorno alle 17 è cominciata la grande festa, tra spettacoli, musica e animazione che hanno coinvolto proprio tutti, e per i più grandi, anche alcuni angoli di street food predisposti su tutto il viale.

Molto apprezzata è stata poi la passerella sul Red Carpet, condotta da DJFROG Antonio Roselli insieme ai suoi collaboratori. È stato premiato ogni bimbo partecipante rigorosamente in maschera con simpatici gadget. Il clou della serata è arrivato intorno alle 19.30, quando sul sagrato della chiesa, allestito a palcoscenico è salito l’ospite tanto atteso: Gianni Ciardo.

Il comico barese, apprezzatissimo per la sua verve sempre spontanea e irriverente, ha tenuto centinaia di spettatori ‘incollati’ alla piazza tra battute, gag e colpi di chitarra per più di un’ora, nonostante la temperatura, piacevolissima fino al tramonto, iniziasse a scendere.

“É stato un evento davvero incredibile - ha commentato Antonio Roselli, uno degli organizzatori - Avevamo rinviato la data per ben due volte a causa del maltempo, e a dire il vero non ci aspettavamo un’affluenza simile, in un giorno infrasettimanale, lavorativo. Vedere la piazza piena di gente così, con i bambini felicissimi di poter abbracciare il loro personaggio preferito, con genitori e nonni (tantissimi) contenti di rivivere il Carnevale mi ha colpito. Sono sicuro che a Molfetta una tradizione bella come quella del Carnevale, possa e debba ritornare... Io ci credo.

Ci auguriamo che un’associazione così giovane possa continuare a lavorare su questa strada per regalare alla città moltissimi momenti come questo, di gioia e spensieratezza. Ma la festa del Carnevale non finisce perché l'appuntamento è per questo pomeriggio in villa comunale a Molfetta, con tante sorprese per i più piccoli, ancora in compagnia dell’animazione Frog”.

Lascia il tuo commento
commenti