L'evento di Condivisione Italia

"Il respiro della Terra", questa sera la conferenza finale

Si terrà alle 18 presso la Sala Conferenze del Seminario Vescovile

Attualità
Molfetta domenica 12 maggio 2019
di La Redazione
"Il Respiro della Terra" © n.c.

Questa sera ore 18.00 presso la Sala conferenze del Seminario Vescovile di Molfetta, si concluderà la mostra fotografica dal titolo “Il Respiro della Terra” con la conferenza finale, durante la quale ascolteremo testimonianze riguardo i tre ambiti presi in considerazione.

Alla conferenza relazioneranno: il giovane Moustapha Danfa, le docenti e gli studenti della CPIA 1 BARI – SA Giaquinto di Molfetta rappresentate dalla prof.ssa Francesca De Virgilio e dalla prof.ssa Donatella Azzollini, e il presidente del gruppo scout Agesci Molfetta 4, dott. Ferri Cormio, nella quale ci illustreranno le problematiche, le esperienze personali, proposte e gli aspetti positivi del tema a loro corrispondente.

A conclusione dell’evento sarà consegnato l’attestato di partecipazione a tutti coloro il quale hanno partecipato al contest fotografico, e inoltre, saranno premiate le tre foto più belle.

L’evento è stato pensato, in collaborazione con il Seminario Vescovile, per sensibilizzare la coscienza comune verso la difesa dell’ambiente, la lotta all'inquinamento, la difesa all’istruzione e l'abbattimento delle barriere etniche prendendo come punti di riferimento tre figure: Greta, giovane attivista svedese che sta lottando per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico; il premio Nobel per la pace Malala, attivista pakistana nota per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione e Rosa Parks, eroina per i diritti dei neri.

L’obiettivo è quello di creare le basi e i valori verso “la protezione e la cura della propria terra”, che sono al centro delle riflessioni di questi mesi. Riflessioni declinate per tutte le situazioni critiche in cui possono essere violati i diritti dei bambini, la salvaguardia della Natura e il superamento delle barriere razziali.

Lascia il tuo commento
commenti