Qualificazione alle finali nazionali

Trofeo di pesca "Sasha", il podio è molfettese

La gara di pesca sportiva al tonno rosso "Catch & release" prevedeva che la preda venisse fotografata e filmata per poi essere rilasciata in mare

Attualità
Molfetta giovedì 16 maggio 2019
di La Redazione
Trofeo Sasha
Trofeo Sasha © n.c.

L'11 maggio scorso, nella splendida cornice delle acque antistanti il lungomare barese, si è svolta la Sesta edizione del Trofeo Sasha.

Quest'anno il podio è tutto molfettese. Il primo posto è andato alla 3A fishing, equipaggio appartenente al circolo nautico "Ipoocampo", capitanato da Angelo Ayroldi, con Giuseppe de Gaetano, Giacomo Spadavecchia e Corrado De Palma.

La squadra molfettese, ha primeggiato su ben 16 squadre e imbarcazioni, vincendo con notevole distacco sulle altre e qualificandosi così alle finali nazionali di pesca di drifting al tonno, che si terranno nel 2020.

La gara di pesca sportiva al tonno rosso "Catch & release" del Trofeo Sasha, prevedeva che la preda venisse fotografata e filmata per poi essere rilasciata in mare.

L'evento, organizzato dall'associazione sportiva dilettantistica "Pelagia Fishing Club" in collaborazione con la Fipsas ed il Centro Universitario Sportivo Cus Bari, rappresenta la più importante manifestazione sportiva del suo genere nel centro-sud Italia, prevedendo la partecipazione di equipaggi qualificati provenienti da diverse regioni italiane.

E' importante ricordare che il trofeo nasce per tenere vivo il ricordo ed il sorriso di Sasha Muciaccia, ragazzo di valori, appassionato di mare e deceduto a poco più di 20 anni. Non resta che fare un grosso in bocca al lupo, quindi, all'equipaggio molfettese per le finali nazionali.

Lascia il tuo commento
commenti