L’azienda ha attualmente alle sue dipendenze 190 persone di cui 25 guardie giurate e 165 fiduciari

Nuovo istituto di vigilanza a Molfetta, previste cinquanta assunzioni

Oggi la presentazione, alle ore 11, presso la sede Operativa in Via Antichi Pastifici n.8/A

Attualità
Molfetta venerdì 16 agosto 2019
di La Redazione
Pegaso Security
Pegaso Security © n.c.

Sarà presentato venerdì 16 agosto alle ore 11, presso la sede Operativa in Via Antichi Pastifici n.8/A Molfetta (BA) nella Zona Industriale, il nuovo Istituto di Vigilanza Pegaso che ha un distaccamento operativo a Cremona e il cui l’amministratore è il dott. Carlo de Nigris.

L’azienda ha attualmente alle sue dipendenze 190 persone di cui 25 guardie giurate e 165 fiduciari. L’inaugurazione delle sede molfettese comporterà un considerevole aumento del personale. Sono infatti previste altre 50 assunzioni nel territorio, il tutto a vantaggio dell’ occupazione cittadina e dei paesi limitrofi.

Pegaso Security si avvale di tecnologie all’avanguardia e professionisti certificati con esperienza pluriennale nel settore della vigilanza privata.
I servizi armati vengono svolti per conto di aziende pubbliche e private, banche, stabilimenti, grosse strutture industriali e sanitarie, servizi pubblici, ed esercizi commerciali, consorzi.

Autopattuglie radiocollegate con la Centrale Operativa sono sempre pronte a intervenire in caso di necessità. Fra i servizi: Piantonamento, Vigilanza fissa interna ed esterna effettuata da GPG armata, per i servizi antirapina, controllo, accesso e protezione di beni. Il personale è addestrato per far fronte alle situazioni di pericolo e/o di emergenza.

Fra i compiti: Passaggi ispettivi interni ed esterni pianificabili su base 365 gg h24 effettuati da Y Passaggi pianificabili su base 365 giorni h24 con pattuglia automunita e radiocollegata.

Ma non basta, oltre all’ aspetto occupazionale l’attenzione verrà puntata sulla questione sicurezza. Durante l’ incontro saranno presentati i nuovi sistemi di videosorveglianza. I servizi di televigilanza o teleallarme vengono svolti dagli addetti alla Centrale Operativa sia per la gestione e la verifica degli eventi che per la disposizione dei servizi di pronto intervento effettuati da autopattuglie radiocollegate. Le aziende potranno quindi disporre di un servizio attivo 365gg e h24 su eventuali intrusi e la possibilità di inviare telecomandi tematiche relative a situazioni di pericolo. verso porte, sbarre e cancelli. Tali sistemi possono già effettuare un filtro antimascheramento volti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti