L'applauso del console albanese Adrian Hashkaj

Network for Albania: la raccolta fondi di Network Contacts per l'Albania

Si sono svolti il 5 dicembre i mercatini di Natale nell'azienda molfettese. Il ricavato sarà devoluto al sostegno della ricostruzione post terremoto

Attualità
Molfetta venerdì 06 dicembre 2019
di La Redazione
Da sinistra a destra, Artur Beu, Deni Dervishi, Diletta Rosati e Adrian Hashkaj in occasione dei mercatini di Natale di Network Contacts
Da sinistra a destra, Artur Beu, Deni Dervishi, Diletta Rosati e Adrian Hashkaj in occasione dei mercatini di Natale di Network Contacts © Molfettalive.it

Si chiama Network for Albania. È l’iniziativa pensata da Network Contacts per associare, come capita da anni, il Natale alla solidarietà. Stavolta, alla luce dei recenti accadimenti, con il terremoto che ha devastato molte città albanesi, l’azienda ha voluto lanciare un messaggio esplicito in direzione dei nostri vicini di casa.

I mercatini di Natale, che Network Contacts organizza ogni anno con il contributo speciale dei lavoratori, i quali si cimentano con passione mettendoci cuore e mani, si sono svolti giovedì 5 dicembre proprio per rispondere a queste premesse. Non solo: sono stati infatti il cuore di una raccolta fondi che proseguirà fino a martedì 10 dicembre.

In occasione dei mercatini l’azienda ha ospitato Adrian Haskaj, console generale della Repubblica di Albania, e Artur Beu, ufficiale di collegamento di polizia. “State facendo una cosa meravigliosa – ha affermato Haskaj – e devo dire che l’Italia intera si sta mobilitando in questa direzione. Sentiamo la presenza di un amico accanto che ci sta dando una mano dopo la tragedia. Dovete considerarci come una 21esima regione italiana, un’altra Puglia. È importante, al di là del sostegno economico, anche la mobilitazione che si sta mettendo in moto. I sentimenti della gente sono ciò che ci sta colpendo più di ogni cosa”.

Sin dalla mattina, allora, è stato un andirivieni di persone che hanno acquistato i prodotti esposti, contribuendo con una piccola mano al progetto. “I mercatini di Natale – è stato il pensiero di Giulio Saitti, direttore generale di Network Contacts – sono una tradizione consolidata per noi. Quest’anno, su iniziativa di una nostra lavoratrice, abbiamo pensato di devolvere il ricavato all’Albania. Ben venga quando vengono richiamati i sentimenti di amore. Siamo contrari agli odiatori seriali, soprattutto quelli da tastiera, al rancore che alberga negli animi delle persone. Le nostre porte saranno sempre aperte a chi vorrà diffondere messaggi positivi”.

La lavoratrice che ha dato il là al progetto è Deni Dervishi. L’idea è nata qualche giorno fa, e l’azienda si è messa subito in moto per accoglierla. Tutti hanno sposato l’iniziativa, tutti ci hanno messo cuore. E potranno continuare a farlo anche nei prossimi giorni.

Lascia il tuo commento
commenti