Ieri, 25 marzo, è andat in scena il Dantedì

Dantedí, ieri il liceo classico di Molfetta ha celebrato il sommo poeta

Il ricordo di Dante Alighieri, emblema della cultura e della lingua italiana, viene rievocato dagli studenti tramite la recitazione dei suoi versi più letti e più amati

Attualità
Molfetta giovedì 26 marzo 2020
di Sara Fiumefreddo
Dantedì Liceo Classico Molfetta
Dantedì Liceo Classico Molfetta © n.c.

Quello che potrebbe sembrare un tradizionale mercoledì in quarantena si trasforma nel Dantedí, la giornata dedicata al sommo poeta proprio nella data in cui gli studiosi fissano l'inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia.

Un viaggio che la comunità scolastica del liceo classico "Leonardo da Vinci" di Molfetta, guidata dalla dirigente scolastica Maria Pia Matilde Giannoccari, intraprende nella modalità didattica a distanza.

Il ricordo di Dante Alighieri, emblema della cultura e della lingua italiana, viene rievocato dagli studenti tramite la recitazione dei suoi versi più letti e più amati.

«Ricordarlo insieme è un modo per unire ancora di più il Paese in questo momento difficile, condividendo versi dal fascino senza tempo».

Il messaggio arriva forte a chiaro, nonostante la distanza: la cultura resta una delle migliori armi per combattere il coronavirus.

Lascia il tuo commento
commenti