La presentazione di Michele Jacono

Michele Jacono coordinatore della Camera del Lavoro

53 anni, da sempre attivo nel mondo sindacale

Attualità
Molfetta mercoledì 01 luglio 2020
di La Redazione
Michele Jacono
Michele Jacono © n.c.

La Camera del Lavoro di Molfetta ha un nuovo coordinatore: è Michele Jacono.

53 anni, sposato, con due figli, è entrato nel mondo del lavoro nel 1990 come operaio presso lo stabilimento di Trani della Franzoni Filati S.p.A., azienda bresciana allora leader tra le aziende del settore tessile. Nel 1992 si è iscritto alla ex Filtea Cgil, ora Filctem. Nell’autunno del 1993 viene eletto Rsu aziendale, carica che ricopre fino alla chiusura dello stabilimento, avvenuta nel 2007, a seguito della grave crisi del settore tessile che colpì l’Italia e l’Europa intera, con la fuga delle aziende che trasferirono la loro produzione verso la Cina e l’India per risparmiare sul costo della manodopera.

Dopo una breve esperienza all’estero, nel 2009 inizia a collaborare in maniera più stretta con la Filcams Cgil di Bari, occupandosi del contratto collettivo multiservizi. Sempre nel 2009 viene eletto nella segreteria provinciale della categoria, con delega al contratto collettivo multiservizi, al contratto collettivo del turismo e pubblici esercizi e su alcune aziende del settore del commercio.

Nel giugno del 2019 inizia la collaborazione con la categoria Fp Cgil di Bari con la carica di funzionario, seguendo il settore delle Autonomie Locali. “La scelta di Michele Jacono per il coordinamento della Camera del Lavoro Comunale di Molfetta – ha dichiarato Gigia Bucci – rappresenta la determinazione della Cgil di Bari nel voler rilanciare l’attività sindacale su un territorio con una forte presenza di realtà produttive e commerciali. Siamo convinti che Michele, con la sua esperienza e la sua conoscenza del territorio, sarà in grado di centrare questo obiettivo”.

Al nuovo coordinatore vanno gli auguri di buon lavoro da parte di tutta la Confederazione

Lascia il tuo commento
commenti