La segnalazione di una residente

Mercato settimanale: un intero quartiere bloccato a causa delle bancarelle

Le parole di una segnalatrice "E' diventato impossibile spostarsi in auto"

Attualità
Molfetta giovedì 06 agosto 2020
di Alessia Sciancalepore
Nuova sede del mercato settimanale crea problemi di viabilità
Nuova sede del mercato settimanale crea problemi di viabilità © Molfettalive.it

E’ già da qualche mese, ormai, che il mercato settimanale, ai più noto come “il giovedì”, ha modificato la sua storica collocazione. Da via Achille Salvucci, dov’era notoriamente ubicato, si snoda ora tra viale Giovanni XXIII, via San Pio, via De Candia e altre arterie adiacenti.

La dislocazione, resa necessaria per garantire distanziamento tra le bancarelle degli ambulanti e, ovviamente, per favorire una migliore percorrenza tra gli stand, ha però reso scontenti alcuni residenti delle zone interessate.

“L’attuale collocazione del mercato – spiega una segnalatrice – ci rende impossibile spostarci in auto”.

Il disagio segnalatoci da una residente del quartiere, precisamente domiciliata in via Sandro Pertini , è legato al congestionamento dell’intera zona di ponente.

Le appendici del mercato, infatti, renderebbero complicato poter raggiungere sia la zona collocata in direzione di via Ruvo che le strade nei pressi di via Bisceglie.

“Ogni giovedì siamo costretti a dover fare infinite deviazioni– prosegue la segnalatrice – per poter uscire da questo labirinto. E’ impensabile bloccare quasi tutte le strade principali della zona”.

Sicuramente, i disagi riscontrati ed evidenziati da questa residente non sono un caso isolato.

Infatti, considerando l’estensione delle attività mercatali, molte saranno le aree paralizzate dalle bancarelle, che rendono così inagibile un intero quartiere.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Leonardo Boccassini ha scritto il 06 agosto 2020 alle 20:24 :

    Roba da terzo mondo. Non si ha rispetto dei residenti, disagio di traffico,chiunque può vendere a modo suo niente regole. Questi non hanno o fanno finta di non capire che la location destinata al mercato settimanale deve essere in estrema periferia con tutte le regole dovute. Rispondi a Leonardo Boccassini

  • Ignazio de Gennaro ha scritto il 06 agosto 2020 alle 08:20 :

    Si segnala,inoltre,che il caos stradale nel quartiere diventerà totale a settembre quando riapriranno le scuole, tenuto conto anche del fatto che alcune classi della scuola media Pascoli dovrebbero frequentare presso la scuola Giaquinto .Immaginate le file di auto. dei genitori che dovranno accompagnare i ragazzi a scuola e che troveranno tutte le strade bloccate.La paralisi del traffico si estenderà in tutte le di Ponente. Rispondi a Ignazio de Gennaro