La lettera di un residente della zona

"La strada di vico III Sigismondo sta quasi sprofondando". La denuncia di un lettore

"I lavori sono fermi da giorni. Ci sono disagi soprattutto per gli anziani. Si aspetta la tragedia?"

Attualità
Molfetta venerdì 28 agosto 2020
di La Redazione
Vico III Sigismondo oggi
Vico III Sigismondo oggi © Molfettalive.it

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un abitante in vico III Sigismondo che denuncia un ritardo nei lavori pubblici nella zona in cui risiede. Di seguito il corpo di quanto scritto dal lettore.

“Vi scrivo per segnalare l’ennesimo episodio di grave ritardo nei lavori pubblici, che ormai contraddistinguono la nostra città.

Sono residente in Vico III Sigismondo, la strada che stava lentamente “sprofondando”, come sottolineato in un precedente articolo. Dopo tale segnalazione, risalente a circa 4 mesi fa, sono finalmente cominciati i lavori di ristrutturazione di questa zona della città dimenticata da tutti. Tuttavia se prima la strada stava semplicemente sprofondando, al momento praticamente non esiste più, sostituita da un’enorme voragine non lastricata e totalmente sconnessa, in cui gli ingressi nelle case sono rappresentati, dove presenti, da tavole di legno, tombini che emergono dal suolo o semplicemente residui appuntiti di basole.

Il disagio per noi residenti è enorme, essendo questa una strada abitata prevalentemente da anziani, che sono costretti a chiedere aiuto a vicini e passanti anche semplicemente per chiudere la porta di casa. Le cadute ormai sono all’ordine del giorno ed è un autentico miracolo che non ci siano stati ancora gravi incidenti.

La strada è in queste condizioni da settimane e sono ormai quindici giorni che i lavori sono totalmente fermi e che nessun operaio mette piede in quella che un tempo si poteva definire una strada.

Mi chiedo se, come sempre, bisognerà aspettare la prima tragedia, e conseguente denuncia, per poter portare a termine i lavori di manutenzione stradale, che dovrebbero rappresentare una priorità, se non propriamente un’urgenza, per i nostri rappresentanti politici”


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pino sallustio ha scritto il 28 agosto 2020 alle 19:45 :

    Povera molfetta... Rispondi a Pino sallustio

  • ciccio la peste ha scritto il 28 agosto 2020 alle 06:33 :

    Bisognerebbe far camminare da quella strada, il sindaco inclusa tutta la giunta. anche via madonna dei martiri sta messa malissimo, nonostante sia strada di passaggio di camion autobus, auto. Il comune deve pensare alle strade ciclabili non puo' pensare che le persone camminino a piedi o in auto (poi sarebbe troppo pensare e loro sono pagati con i nostri soldi, per pensare poche volte all'anno ed il minimo possibile). Se un po di asfalto delle strade ciclabili venisse messo anche su via madonna dei martiri, sicuramente non sarebbe una cattiva idea. Rispondi a ciccio la peste

    Eleonora Castriotta ha scritto il 04 settembre 2020 alle 08:41 :

    La domanda che mi pongo: forse nel piano sistemazione strade c' è la clausola di sistemare prima quelle dove abitano consiglieri e assessori? Chi ha deciso quali strade devono avere la priorità? Rispondi a Eleonora Castriotta