Gli ospiti saranno accolti dalla Dirigente scolastica, prof.ssa Giuseppina Bassi, che avrà modo di conoscere per la prima volta nella sua totalità, anche se riunita in remoto, la comunità studentesca del Liceo Classico

Assemblea on line con Lorenzo Tosa per il Liceo Classico

Ospiti importanti, seppur solo tramite collegamento video, per l'assemblea di istituto del Liceo Classico

Attualità
Molfetta venerdì 20 novembre 2020
di La Redazione
Locandina dell'evento
Locandina dell'evento © n.c.

Pur se in Didattica a distanza l’assemblea di istituto si fa ed anche con invitati illustri. Le studentesse e gli studenti del Liceo Classico “Leonardo da Vinci” di Molfetta oggi, 20 novembre, si riuniranno, seppure solo tramite collegamento video, per incontrarsi ed incontrare ospiti importanti.

Dopo le prime due ore collegati per singole classi, meeting con Lorenzo Tosa, autore del libro-inchiesta “Un passo dopo l’altro”, moderato da Felice Florio, giornalista di Open.it, quotidiano online diretto da Enrico Mentana, ed con un intervento di Saverio Tommasi, attivista e giornalista di Fanpage.it.

Gli ospiti saranno accolti dalla Dirigente scolastica, prof.ssa Giuseppina Bassi, che avrà modo di conoscere per la prima volta nella sua totalità, anche se riunita in remoto, la comunità studentesca del Liceo Classico.

Enrico Camporeale, neo rappresentante di Istituto, dice: «Abbiamo scelto Lorenzo Tosa per questa prima strana prima assemblea dell’anno scolastico 2020-21 perché questo libro descrive il suo cammino verso il sud, la nostra terra e racconta le storie di donne e uomini conosciuti e meno conosciuti che, con piccole azioni quotidiane, contribuiscono alla costruzione di un mondo privo di pregiudizi di sesso, razza o cultura. Da parte nostra, crediamo che, un passo dopo l’altro, la scuola sarà il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo».

L’altra rappresentante, Marica Petruzzella, rafforza questa impostazione: «È un privilegio accogliere domani tre giornalisti che non si piegano a raccontare verità di comodo ad uso dei poteri forti, che non scendono a compromessi, che esercitano la loro professione da ribelli praticando gentilezza».

Lascia il tuo commento
commenti