Capitaneria, chiesto risarcimento danni al comune. Il sindaco: «Faremo valere le nostre ragioni»

Lavori rallentati dalle ordinanze del sindaco: le aziende appaltatrici chiedono un milione di euro al ministero per le Infrastrutture. Che chiama in causa via Carnicella

Cronaca
Molfetta martedì 25 maggio 2010
di Lorenzo Pisani
© MolfettaLive.it
Un milione di euro. È la cifra richiesta al Comune di Molfetta per il rallentamento dei lavori di costruzione della nuova capitaneria di porto.

Una costruzione voluta nel 2006 dal centrodestra molfettese (allora guidato da Tommaso Minervini) e sancita dall'approvazione del Piano Regolatore del Porto. Contro cui si era assistito a un’insolita mobilitazione. Numerose le associazioni scese in campo a fianco dello stesso centrodestra. Era stato fondato anche un comitato, di cui però si sono perse le tracce.

Dopo essere rimbalzata per mesi tra Palazzo di Città e Tar, la vicenda assume ora i contorni milionari della richiesta di risarcimento danni. Avanzata dalle due aziende di Giovinazzo, Co.S.Ver. s.r.l. e Tecnodata Impianti, nei confronti del dicastero, la stazione appaltante, che a sua volta ha chiamato in causa il comune.

Contro le ripetute ordinanze del sindaco Antonio Azzollini di sospensione dei lavori il ministero aveva intrapreso un vero e proprio braccio di ferro. L’ordinanza del tribunale amministrativo del 3 aprile 2009 aveva messo fine alla querelle, trasmettendo inoltre gli atti alla Corte dei Conti, «ai fini dell'accertamento delle responsabilità amministrativo-contabili ai sensi di legge».

I lavori erano ripresi, ma senza escludere una possibile azione legale delle aziende. Bisognava solo attendere.

«È una causa civile come tante. Il comune farà valere le sue ragioni» ha dichiarato Azzollini, pronto a opporsi alla richiesta.

Nessun commento, per ora, dalla vicina Giovinazzo.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • marco08061985 ha scritto il 26 maggio 2010 alle 15:06 :

    quella capitaneria è uno scempio, avrebbero fatto meglio a non costruirla, è la nostra punta perotti! scandaloso, e poi ci si accanisce contro chi ha cercato di non farla costruire! Rispondi a marco08061985

  • maurogarbain ha scritto il 25 maggio 2010 alle 19:47 :

    Non è,che il comune di Molfetta sia diventata la Chiesa del Buon Gesù????? Rispondi a maurogarbain

  • dedalo ha scritto il 25 maggio 2010 alle 15:20 :

    L'anno scorso, 700 mila euro di avanzo di bilancio, sono stati accantonati per spese legali del Comune. Quest'anno a quanto ammonteranno gli accantonamenti? Che spreco di denaro pubblico (ossia di tutti).E' proprio il caso di dire, il Sindaco delle cause perse Rispondi a dedalo

  • juventus31 ha scritto il 25 maggio 2010 alle 14:47 :

    E NOI PAGHIAMO GLI ERRORI ALTRUI....INDECOROSO!!! Rispondi a juventus31

  • g3nius ha scritto il 25 maggio 2010 alle 12:12 :

    è veramente assurdo. Il sindaco ha firmato tutte le autorizzazioni, ci ha fatto pagare un sacco di soldi per i processi successivamente intentati per fermare i lavori e per tutti i ricorsi, ed ora chiede anche il risarcimento danni. Se fossimo in una città civile, saremmo noi a voler/dover chiedere il risarcimento a questa amministrazione miope.. Rispondi a g3nius