Frutta e verdura, si cambia (con la forza)

Ieri il blitz che ha smantellato il commercio ambulante a Molfetta

Attualità
Molfetta mercoledì 09 giugno 2010
di Lorenzo Pisani
© MolfettaLive.it

Il posto fisso: un sogno per la stragrande maggioranza degli italiani. Una realtà per alcuni venditori ambulanti molfettesi finiti ieri nel mirino della procura della repubblica.

Il loro era più di un posto fisso. Ci avevano messo radici e come un albero ogni giorno crescevano un po’ di più. In modo impercettibile, ma costante. Prima il marciapiede, poi la strada, poi lo scivolo per i disabili. Con i residenti a guardare. E a comprare. Sì, perché il successo degli ambulanti l’hanno decretato in questi anni i consumatori, attratti dai prezzi e incuranti delle condizioni in cui veniva conservata o esposta la merce.

Non c’era quartiere che non ne avesse uno di questi banchi vendita. E magari a pochi passi da chi per commerciare gli stessi prodotti aveva trovato un locale, pagato l’affitto, emesso uno scontrino e fatto fronte alle spese di manutenzione, frigorifero compreso. E pazienza se ogni tanto uno di loro abbassava le saracinesche.

La magistratura ha scritto ieri la parola fine a questo fenomeno. Ha individuato cinque categorie di presunti illeciti e sta già vagliando la posizione dei 28 negozianti che hanno dovuto lasciare tende e gazebo.

Alcuni sono corsi a Palazzo di Città per protestare contro il mancato rinnovo delle licenze, riferiscono i carabinieri. Non è dato sapere al momento cosa avrebbero risposto gli uffici comunali.

In questi anni non hanno certo brillato per celerità. Il piano del commercio è scaduto da circa due mesi, eppure lo scorso novembre la relazione dell’assessore Anna Maria Brattoli recitava che l’iter per il suo rinnovo procedeva «con forte anticipo rispetto ai tempi di scadenza del precedente documento di programmazione». Si era arrivati in consiglio comunale d’urgenza e su richiesta dell'opposizione, dopo un’estate calda. Anche di incendi dolosi.

«Nessuna urgenza di approvare l’aggiornamento del piano prima della sua scadenza», la risposta della maggioranza. Di lì a poco sarebbe fioccato l'ennesimo esposto, a opera del Liberatorio Politico.

Qualche giorno fa alcuni consiglieri di opposizione erano nuovamente tornati sull’argomento, chiedendo un altro consiglio comunale a tema. Poi è arrivato il blitz. E ha cambiato tutto.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • mirko88 ha scritto il 09 giugno 2010 alle 17:52 :

    non e cambiato niente oggi frutta a volonta e hai rom un bliz quando ci sara Rispondi a mirko88

  • jek01 ha scritto il 09 giugno 2010 alle 16:28 :

    Coloro che devono vigilare le strade di Molfetta dove sono?? Stamane alle 08,00 hanno cominciato mettendo delle cassette di frutta sul marciapiede e alle 12,00 le cassette erano già in strada. IN CHE ANNO IL PROSSIMO CONTROLLO ??? che schifo!! Rispondi a jek01

  • alive ha scritto il 09 giugno 2010 alle 13:05 :

    Oggi alcuni "uffici vendite" sono nuovamente aperti. A chi tocca vigilare? Rispondi a alive

  • MOLF ha scritto il 09 giugno 2010 alle 12:55 :

    E dopo l'intervento scenografico di ieri cosa è cambiato??? Nulla, stamattina nuovamente cassette sui marciapiedi. E questa è la magistratura. GIP e sostituto procuratore vergognatevi non riuscite a far applicare la legge sul territorio e sono passate appena 24 ore. Avete fatto un buco nell'acqua. Rispondi a MOLF

  • papatango ha scritto il 09 giugno 2010 alle 12:12 :

    come volevasi dimostrare...le solite cose all'italiana....Già da stamane alcune bancarelle erano nuovamente al loro posto!!!! Complimenti ai rimedi drastici. Non è con la forza che si risolvono le questioni!!!! Rispondi a papatango

  • bafrench ha scritto il 09 giugno 2010 alle 11:22 :

    stamattina tutti aperti che schifo molfetta Rispondi a bafrench

  • lupomax ha scritto il 09 giugno 2010 alle 11:07 :

    ma nn era compito dei vigili urbani prima che tutte queste bancarelle si insediavano? quando vedono una brava persona sul motorino la fermano e fanno tante storie, e quei tipi strani ke addirittura vanno senza targa lo vogliamo dire? e il casco? non sanno neanke ke esista!!!!!!!!!!!!!!! Rispondi a lupomax

  • marito78 ha scritto il 09 giugno 2010 alle 10:37 :

    Se nessuno andava a far spesa...la loro attività sarebbe fallita!!!!!!!! Rispondi a marito78

  • giallorosso ha scritto il 09 giugno 2010 alle 10:12 :

    Quello che abbiamo ci meritiamo !!! Rispondi a giallorosso