Pulizia spiagge, Nappi replica a D'Ingeo

Politica
Molfetta giovedì 18 giugno 2009
di La Redazione
© MolfettaLive.it

Giunge a stretto giro la replica del Presidente ASM Francesco Nappi alle critiche rivolte da Matteo D'Ingeo.

«Dispiace che Matteo D’Ingeo, persona in passato caratterizzatasi per l’aver sollevato problematiche rilevanti in modo incisivo (al di là della condivisibilità delle sue tesi), decida oggi di dissertare della pulizia delle spiagge.
Dispiace perché il suo intervento non è solo inutilmente sarcastico ma, a ben leggere, si “smonta” da solo.

L’ASM comunica (con soddisfazione, e senza “quasi”), di aver pulito la “seconda e terza cala”. D’Ingeo, pur di poter “deludere” il Presidente Nappi, lamenta la sporcizia del “Gavetone” e del parcheggio.

Ribadiamo che:
1) le coste sono pulite, anche quella del Gavetone (vedi foto);
2) ci sono, certo, tronchi ed altri materiali (classificati dalla legge “rifiuti urbani”) prodotti da cicli naturali (i quali hanno la deprecabile caratteristica di essere continui, e di continuare a portare “rifiuti urbani” sulla costa anche dopo che la stessa è stata ripulita: vedasi mareggiata della notte scorsa);
3) il parcheggio è ancora sporco: non ci siamo ancora arrivati, anche perché riteniamo di dover dare precedenza alla pulizia della costa (dove ci si sdraia seminudi) e dove vi sono lidi balneari e attività di ristorazione piuttosto che al parcheggio (dove si lascia il proprio mezzo per poi allontanarsi).

Non soddisfatto, D’Ingeo passa al “pezzo forte”: “… tre frigoriferi …” per i quali si chiede “… se i tre rifiuti ingombranti rientrano tra le categorie di rifiuti che gli operatori devono rimuovere …” oppure se qualche amico abbia “ … “consigliato” di lasciare i tre frigoriferi per una probabile postazione di vendita di bevande (abusiva?). …”. D’Ingeo allega, quindi, la fotografia di tre frigoriferi, ordinatamente predisposti a ferro di cavallo, nelle vicinanze di un tavolino.

Prima di esporre il nostro pensiero, ci si consenta un esempio.

Se un netturbino trovasse tre biciclette, malamente abbandonate tra sassi ed erba alta, ben potrebbe ritenerle “rifiuti” e dovrebbe prelevarle e trasferirle in azienda (per associarle ai rifiuti metallici). Ma se le tre biciclette di trovassero ordinatamente allineate in vicinanza della stradina che mena alla spiaggia, magari appoggiate al proprio cavalletto, il netturbino dovrebbe portarle via? Credo che chiunque risponda di no, per il semplice motivo che le biciclette, nella seconda “situazione” non “appaiono” come “rifiuti”.

Tornando al prof. D’Ingeo, il quale vanta un passato da ambientalista, dobbiamo ricordargli che è “rifiuto” ciò di cui il detentore “si disfa”. Pensa D’Ingeo che il proprietario dei frigoriferi in questione se ne sia voluto “disfare”? Si direbbe di no, (visto che lo stesso D’Ingeo “riconosce” una “…probabile postazione di vendita di bevande …” e si chiede se sia “…(abusiva?). …”.


Ancora più “in chiaro”:
a) gli operatori dell’ASM rimuovono tutti i rifiuti che incontrano sulle spiagge, in quanto classificati per legge “rifiuti urbani”, siano essi ingombranti o no;
b) gli operatori dell’ASM, ovviamente, non rimuovono ciò che, secondo i comuni canoni di discernimento, non è classificabile come “rifiuto” (tanto che potrebbe essere una “… postazione di vendita di bevande …” magari neanche abusiva (caratteristica che non spetta certo agli operatori dell’ASM stabilire).

Da ultimo: si, prof. D’Ingeo, mi fido dei miei operatori e dei miei “caporali” (come Lei li chiama), perché sono persone che fanno un lavoro difficile e lo fanno in condizioni critiche raggiungendo risultati che, come è dimostrabile in qualunque momento, sono superiori a quelli della maggior parte dei Comuni vicini. Ma nonostante ciò (mi dispiace deluderLa) vado spesso in giro a verificare come va il servizio, sia per individuare i dipendenti (pochi, per fortuna) che non fanno adeguatamente il proprio dovere, sia per poter rispondere con cognizione di causa a quanti, ogni tanto, sentono la necessità di manifestare il proprio disperato bisogno di sarcasmo».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giupos ha scritto il 20 giugno 2009 alle 10:21 :

    Io proporrei una medaglia al valor civile al sig. nappi e ai suoi mitici uomini. veramente un "ottimo lavoro", moh.. con "soddisfazione".. fgurt se lo avrebbero fatto senza soddisfazione cosa dovevamo ritrovarci, i bambini morti con le scarpe di gomma?! Nel parcheggio del gavetone ci sono preservativi sckattati ovunque, in giro i cassonnetti puzzano di morto. rifiuti e merda ovunque. Rispondi a giupos

  • papeete84 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 21:12 :

    EVIDENTEMENTE IL SIGN NAPPI NON SI è MAI FATTO UN GIRO PERSONALMENTE SUL LITORALE.O NON SI è MAI SDRAIATO SULLE NOSTRE COSTE..FORSE FREQUENTA LIDI PRIVATI COSì IL PROBLEMA è RISOLTO(PER LUI OVVIAM). Rispondi a papeete84

  • Juventus31 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 18:22 :

    Il Nappi dice: ...raggiungendo risultati che, come è dimostrabile in qualunque momento, sono superiori a quelli della maggior parte dei Comuni vicini!!! Ma Lei si è mai fatto una passeggiata nei comuni vicini???? PULITISSIMI, altro che Molfetta. Ma mi faccia il piacere.... Rispondi a Juventus31

  • babybaby ha scritto il 19 giugno 2009 alle 17:42 :

    la replica del presidente è giusta e precisa. Penso che l'ASM abbia ragione. Quando vi è Disinformazione, si ignorano le norme in materia di smaltimento di rifiuti ingombranti e che esiste un servizio gratuito dell'ASM che esegue la raccolta porta a porta. Caro D'ingeo, a volte è meglio essere rari nelle esternazioni piuttosto che frequenti ma quantomeno incompleti e poco corretti negli apprezzamenti. Rispondi a babybaby

  • Biancorosso89 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 14:09 :

    Nappi dimettiti! Rispondi a Biancorosso89

  • monitore ha scritto il 19 giugno 2009 alle 11:05 :

    Quanto ai frigoriferi, le argomentazioni del signor Nappi sono ridicole. Per il presidente non ha alcuna importanza se quella postazione sia autorizzata oppure abusiva. Non ha alcuna importanza se i tre frigoriferi siano funzionanti oppure solo dei rottami o che quello a fianco dei tre elettrodomestici sia un “tavolino” (sic!) o un'anta di un armadio poggiata su un trespolo. Per lui devono essere lasciate così semplicemente perché risultano "ordinatamente allineate". Pazzesco! Rispondi a monitore

  • Mike_79 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 10:34 :

    Per quanto riguarda la pulizia delle spiagge, non bisogna solo FARLA ma anche MANTENERLA!! Domani andrò al mare alla Prima Cala per vedere come é la situazione, se non é proprio cosa, anche quest'anno il mare non mi vedrà! Poi fate quel che credete!! Prima di ripulire le spiagge e non solo bisogna EDUCARE la popolazione anche usando le "maniere forti" (se uno é "tufo" é necessario). Questo vale anche per i fumatori (che sono i primi a sporcare le spiagge e la città intera)! Rispondi a Mike_79

  • Monitore ha scritto il 19 giugno 2009 alle 10:27 :

    Se non fosse stato per il "proclama" di Nappi non so quanti si sarebbero accorti della pulizia della seconda e terza cala di cui il presidente dell'ASM si dichiara tanto soddisfatto. Mi preoccupa tantissimo che una cosa che dovrebbe essere ordinaria amministrazione venga fatta passare da Nappi quasi come un fatto epocale. Cosa dobbiamo aspettarci? Che le prossime pulizie (spero fatte meglio di queste) non arriveranno prima della prossima stagione balneare? Rispondi a Monitore

  • nardino70 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 10:15 :

    le polemiche non servono assolutamente a nulla, ritengo che ognuno per la sua parte, debba fare il proprio dovere, e ricordiamoci sempre che gli "incarichi politici" sono armi a doppio taglio, nascondono sempre dei compromessi ...riusciremo a capire con chi? Rispondi a nardino70

  • nardino70 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 09:03 :

    l'arroganza del signor NAPPI, non è accettabile, lui è al servizio della collettività, pertanto quando gli perveniene direttamente o tramite altri canali una segnalazione, deve verificarla, e provvedere di conseguenza... Rispondi a nardino70

  • HooligansMolfetta ha scritto il 19 giugno 2009 alle 08:17 :

    QUOTO L'ASM STA DELUDENDO!!! SE SI INSTALLANO I CASSONETTI INTERRATI E SI VUOLE PROGREDIRE CM LEI DICE CN NUOVE TECNOLOGIE, BISOGNA PRIMA FARE LE COSE SEMPLICI CM LA PULIZIA DELLA COSTA VEDI DAL PARK CLUB FINO ALLO STADIO P.POLI. OPPURE PER DIRNE UNA, CALA SAN GIACOMO KE VERGOGNEìA E UNO SCHIFOO!!! MEDITATE A PONENTE LA QUASTIONE E PEGGIORE. Rispondi a HooligansMolfetta

  • wellcom0 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 07:40 :

    Concordo con milky82. Alle spalle del park club è anche spiaggia libera ma la sporcizia è immensa; fino alla ex colonia della 1a cala è una cosa immonda. Ma dove vive il sign.Nappi? Rispondi a wellcom0

  • kecco13 ha scritto il 19 giugno 2009 alle 01:50 :

    Ma dov'è tutta questa pulizia tanto sponsorizzata sia delle spiaggia che del resto di Molfetta? Ma sig. Nappi è mai possibile che bisogna far arrivare luglio per pulire la costa? Un'ultima cosa: credo che lei el'Asm vi stiate comportanto come una cattiva domestica che nasconde tutta la sporcizia sotto la moquette.Poi ha dato la priorità alle zone che brulicano di lidi e PRIVATI e ristoranti tralasciando le altre zone. Molfetta ha bisogno più del pubblico! Apriamo gli occhi per favore. Grazie! Rispondi a kecco13

  • miky82 ha scritto il 18 giugno 2009 alle 20:25 :

    FORSE IL SIGN NAPPI NON SI è FATTO UN GIRO SULLA COSTA ALLA SPALLE DELL EX PARK CLUB....è DAVVERO UNO SCEMPIO....ALTRO CHE PULIZIA.....SEMBRA CHE NON SIA STATA FATTA DA ALMENO 3 ANNI ,PER NON PARLARE DELLA MANCANZA DI CASSONETTI PORTA RIFIUTI URBANI....FORSE SI è PREOCCUPATO SOLO DI FARSI PUBBLICITà INSTALLANDOLI SOLO GIù ALLA BUSSOLA E ALLA 1 CALA....SI VERGOGNI....INVECE DI FARE IL MORALISTA PENSI A FAR BENE IL SUO LAVORO... Rispondi a miky82