Braceria Pierin è aperta su prenotazione

Storia, passione, tradizione. I gustosi ingredienti di Braceria Pierin

Un’esperienza di gusto che parte dalla tradizione culinaria molfettese, si snoda nell’artigianalità di chi lavora i tagli al coltello e con la professionalità di sempre

Contenuti Suggeriti
Molfetta giovedì 17 giugno 2021
di La Redazione
Braceria Pierin
Braceria Pierin © MolfettaLive.it

La storia e la tradizione si miscelano alla novità e alle giovani idee. Nasce così un connubio importante. Nasce così un binomio gustoso.

Nel cuore del centro di Molfetta, Macelleria Pierin, è tutto questo: storia, passione, tradizione. Ma soprattutto qualità e peculiarità.

“Siamo l’unica macelleria di Molfetta, e una delle pochissime in Puglia, a lavorare con il coltello le nostre carni equine e suine. Questo significa non usare l’affettatrice, prediligere i tagli del mestiere, i tagli della tradizione ai tagli più commerciali. Una tradizione tramandata da padre in figlio non rinunciando alla qualità, cortesia e soddisfazione dei nostri ospiti”, le parole di Nicola Fabiano, titolare della macelleria in via Immacolata, 24.

Una tradizione di famiglia. “Siamo una delle attività più antiche di Molfetta, ho rilevato l’attività di mio padre due anni fa – il commento – Mio padre lavora nel settore da quando aveva 10 anni, adesso ha 72 anni e dal 1973 siamo sempre in questa sede, divenendo un punto di riferimento per la zona e per la città”.

E alla macelleria che vanta specialità uniche come il carpaccio, le striscette e le scottadita, si aggiunge la novità braceria. “I nostri clienti prediligono particolari tagli della tradizione, ad esempio le scottadita sono particolari stecche che solo chi sa usare il coltello può valorizzare – le parole di Nicola Fabiano – E nella braceria è possibile degustare anche carne bovina, oltre a particolari prelibatezze molfettesi”.

Ricavata da due sottani, un tempo adibiti alla produzione di calce e pitture, la sede della braceria è un elogio alla pietra pugliese, un luogo fresco e innovativo. Ma un luogo dove qualità fa rima con artigianalità e professionalità. “Mi piace definirlo un luogo familiare per i nostri clienti che sono coccolati dal nostro staff, tutto strettamente a conduzione familiare”.

La braceria sarà aperta solo su prenotazione e vanterà il meglio che Macelleria Pierin offre. “Dal bancone al tavolo, a chilometro zero in tutti i sensi. Anche la scelta dei vini è prettamente pugliese per far vivere un’esperienza di gusto tipicamente nostra – le parole – Proprio per questo motivo le specialità della casa sono le brasciolette con il sugo in brodo cotte nella pegnète, il carpaccio e poi vantiamo un must della cucina popolare molfettese: “re chinne”, ovvero budella cucinate al sugo e aromatizzate”.

Un’esperienza di gusto che parte dalla tradizione culinaria molfettese, si snoda nell’artigianalità di chi lavora i tagli al coltello e con la professionalità di sempre. Un luogo dove l’amore per il mestiere è di casa.

Lascia il tuo commento
commenti