Nico Magarelli: "Il domani? Vogliamo diventare sempre più grandi"

Pane & Amore, il gusto che guarda al futuro

Il locale in via Molfettesi d'Argentina è diventato un punto di riferimento della ristorazione. Grazie a una filosofia innovativa e lungimirante

Contenuti Suggeriti
Molfetta mercoledì 12 giugno 2019
Nico Magarelli con la sua famiglia
Nico Magarelli con la sua famiglia "Pane & Amore" © n.c.

Pane e amore. Pane è amore. Due termini che racchiudono una filosofia. Un matrimonio perfetto, a maggior ragione per chi, come Nico Magarelli, ha scelto la via del buon cibo per raccontare una storia e lanciare messaggi diretti. Direttissimi.

Pane & Amore, situato in via Molfettesi d’Argentina 36, è ben più di un panificio, va oltre i confini della pasticceria. È ristorante e luogo di ritrovo, è piacere di stare insieme e gusto per le cose buone. È cucina di casa ma anche vision verso il futuro.

“Pane & Amore è il risultato di un’esperienza trentennale – racconta Nico – ma è pure figlio di un progetto e di un percorso. Anche di studi. Dopo la laurea in Economia nel 2005 ho applicato le competenze tecniche e teoriche al mio background. Lo dico con orgoglio: lo studio fa guardare le cose a 360 gradi, consente di comprendere l’evoluzione del mercato”.

È così che nasce la sfida. Lanciare a Molfetta un’idea ambiziosa e lungimirante. Decisamente internazionale. “Non nascondo – prosegue – che i miei punti di riferimento sono americani, tedeschi perché credo che lì siano stati bravissimi ad anticipare le tendenze. Il nostro è un locale polifunzionale, vivibile in ogni momento della giornata. Il cliente può frequentarlo la mattina a colazione, per un pranzo veloce, per un aperitivo in compagnia, a cena, anche in pausa caffè”. Inizialmente non tutti hanno capito il senso e lo sguardo sotteso alla nascita di Pane & Amore. Non era facile far recepire pienamente la novità. Pian piano l’idea non solo è stata assimilata, bensì condivisa. E il locale è diventato luogo per tutti e di tutti. Non a caso è teatro di eventi culturali e aziendali.

Il bello è che accanto allo sguardo al futuro, c’è il gusto della tradizione. “Abbiamo – commenta Nico – una produzione principale nei laboratori sottostanti e altri laboratori satelliti “aperti” per far vedere al cliente cosa viene preparato. È un’idea mutuata da Eataly. Ecco, mi piace dire che il nostro prodotto è una piccola riproposizione di Eataly”.

Il futuro insomma sorride e la voglia è di fare sempre meglio è grande, pure grazie a un ramo banqueting in continua crescita, forte della gestione del catering di due sale ricevimenti e di una nuova proposta come la sede estiva del Pane & Amore Beach. “Cosa vogliamo fare da grandi? Puntiamo – conclude Magarelli – a evolverci anche in direzione di un franchising. La prossima sfida è creare cinque “Pane & amore” nell’arco di dieci anni, partendo dal territorio nazionale. Ci sono già proposte interessanti, vedremo”.

Lascia il tuo commento
commenti