Nel pomeriggio di oggi

Intervento della Guardia di Finanza: fermato Vincenzo Vittorio Zagami

Era ricercato nell’ambito della richiesta di custodia cautelare emessa dal tribunale di Alessandria

Cronaca
Molfetta martedì 12 gennaio 2021
di La Redazione
Guardia di Finanza
Guardia di Finanza © n.c.

La notizia è di queste ultimissime ore. La Guardia di Finanza ha intercettato e fermato Vincenzo Vittorio Zagami, mentre costui si trovava nella città di Molfetta. 

Zagami era ricercato nell’ambito di una richiesta di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Alessandria. La ricerca è stata coronata dall’intervento della Guardia di Finanza di Molfetta, all’apice di un lavoro intenso e puntuale.
Alla base della vicenda ci sarebbe la denuncia da parte di una sua ex cliente, la quale rivendica la spettanza di 6.300 euro e attribuisce a Zagami il fatto di essersene appropriato indebitamente.

La procura ha contestato proprio quest'azione, oltre che l'esercizio abusivo della professione forense. Tuttavia, il fermo di Zagami, che attualmente è stato condotto in carcere a Trani, sarebbe motivato solo dall'ipotesi di appropriazione indebita. Il reato di esercizio abusivo della professione non sarebbe stato contemplato.

"Zagami si professa assolutamente innocente e sereno - afferma Felice Petruzzella, legale di Zagami - Sostiene che quella cifra altro non era se non l'importo per un'assistenza in un contenzioso giudiziario, definito con sentenza. Rivendica il fatto di poter esercitare l'attività professionale in forza di normativa comunitaria che lo legittima all'esercizio. Nei prossimi giorni svolgeremo l'interrogatorio di garanzia e ci difenderemo".
 

Lascia il tuo commento
commenti