Una fiamma ossidrica per depredare le slot machine

Furto con scasso questa notte nel bar pasticceria Fausta. Duemila euro il bottino

Cronaca
Molfetta martedì 20 dicembre 2011
di Lorenzo Pisani
© n.c.
Non ci sono testimoni. Nessuno ha visto o sentito niente questa notte, nel tratto finale di corso Umberto, a pochi metri dalla stazione ferroviaria.

Ignoti hanno depredato le slot machine presenti nel bar pasticceria Fausta. Per farlo non hanno esitato a tagliare la serranda con una fiamma ossidrica, come fosse burro.

Il bottino è stato stimato in circa 2mila euro.

Inizio di giornata amaro per i proprietari dello storico bar molfettese, che questa mattina hanno allertato i Carabinieri della compagnia di Molfetta.

Al momento – precisano gli inquirenti – è troppo presto per collegare l'episodio d stanotte con quanto accaduto il 5 dicembre. All'alba di due settimane fa, sempre con una fiamma ossidrica, sei ladri forzarono la saracinesca del negozio di abbigliamento Interno 45, saccheggiandolo. Anche lì nessun testimone.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • PAPPAGA7 ha scritto il 21 dicembre 2011 alle 09:36 :

    La domanda sorge spontanea: ma ci sono forze dell'ordine a Molfetta? e dove sono di notte? forse dormono sonni tranquilli mentre i delinquenti festeggiano! Rispondi a PAPPAGA7