I fatti risalgono al 2015

Battaglia a suon di ricorsi, la Markas al Consiglio di Stato contro il Comune

Secondo l'azienda il Comune negò l'esistenza di un'autorizzazione all'uso delle cucine comunali, necessaria per la partecipazione a una gara del Comune di Terlizzi. Il Tar ha dichiarato infondata la richiesta di risarcimento

Cronaca
Molfetta venerdì 12 ottobre 2018
di La Redazione
La sede della Markas a Molfetta
La sede della Markas a Molfetta © n.c.

Proseguirà al Consiglio di Stato la battaglia tra Markas, ditta che tutt’ora gestisce il servizio mensa delle scuole dell’infanzia molfettesi, e Comune a riguardo di una questione risalente al 2015.

Fu nell’ottobre di quell’anno, infatti, che la ditta di Bolzano ricorse al Tar per un risarcimento danni (circa 280mila euro) legato alla negazione di una presunta autorizzazione del Comune di Molfetta all’utilizzo del centro di cottura pasti.

In particolare l’uso di quelle cucine era considerato fondamentale per la partecipazione a una gara d’appalto indetta dal Comune di Terlizzi. Secondo la Markas l’autorizzazione fu prima concessa, poi negata. Di diverso avviso il Comune di Molfetta, che incaricò l’avvocato Antonio Calvani di difendere l’ente dinanzi al Tar.

Il tribunale amministrativo nelle scorse settimane ha ritenuto infondata la richiesta di risarcimento della ditta, respingendo conseguentemente il ricorso.

La Markas non si è fermato, formalizzando ulteriore ricorso al Consiglio di Stato. Il Comune ha incaricato lo stesso avvocato Calvani di difendere l’ente, per quella che dovrebbe essere l’ultima tappa della vicenda.

Lascia il tuo commento
commenti