Sono giorni delicati

Tra posti di blocco e assembramenti a piazza Minuto Pesce. Le delicate ore pre Pasqua

A partire dalle 16 parte un rigido lockdown, intanto le forze dell'ordine tentano di far rispettare la distanza sociale in città

Cronaca
Molfetta venerdì 10 aprile 2020
di La Redazione
Assembramenti a Piazza Minuto Pesce
Assembramenti a Piazza Minuto Pesce © n.c.

A partire dalle 16 di oggi, posti di blocco in alcune zone di Molfetta. Già apposte barriere new jersey, ad esempio nelle strade di collegamento con la zona industriale. Molfetta dunque si prepara a un più rigido lockdown per Pasqua e Pasquetta. Il provvedimento sindacale, è in ossequio all'obbligo di non raggiungere dimore di vacanze o seconde case stabilito dall'ultimo DPCM. Le misure restrittive saranno fatte rispettare fino alla mezzanotte di lunedì 13 aprile.

Le vie interessate sono: via Bitonto, contrada Mino, via Ruvo, via dei Salesiani, via dei Lavoratori, contrada Ser Nicola, chiusa della Nepta, via Giovinazzo, via Bisceglie.

Massimo controllo per ridurre al minimo gli spostamenti, dunque, soprattutto verso le campagne per le tradizionali scampagnate primaverili.

Se la città sarà blindata in questi giorni, alcuni problemi vi sono già da tempo nel regolare il traffico in alcune zone del centro urbano. Soprattutto Piazza Minuto Pesce, in queste ore e non solo presa d'assalto per la spesa, con la difficile regolamentazione dell'ingresso alla zona del mercato del pesce.

La Polizia Locale resta infatti appostata nei pressi del largo, tentando di far rispettare, per come si può, la distanza sociale di sicurezza.

Lascia il tuo commento
commenti