Ben 500 pagine di ricerche e storie

“Studi in memoria di Gaetano Valente”, sabato la presentazione

Una miscellanea corposa, pubblicata in collaborazione con il museo diocesano

Cultura
Molfetta giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
“Dipanando i segreti del tempo. Studi in memoria di Gaetano Valente”
“Dipanando i segreti del tempo. Studi in memoria di Gaetano Valente” © n.c.

Dipanando i segreti del tempo”: questo il titolo della miscellanea degli “Studi in memoria di Gaetano Valente”, edita nella “Collana dei Quaderni dell’Archivio Diocesano di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, n° 28”, per i tipi deLa Nuova Mezzina” di Molfetta, a cura di Angelo D’Ambrosio e Francesco Di Palo, con il patrocinio del Comune di Terlizzi e della Società di Storia Patria per la Puglia.

La corposa pubblicazione, promossa e sostenuta dalla Famiglia del compianto studioso terlizzese, in particolare grazie anche all'impegno operativo della nipote Raffaella, consta di circa 500 pagine suddivise sostanzialmente in due “sezioni”: la prima (“Il sacerdote e lo storico”, p. 15-49) è dedicata alla minuziosa ricostruzione bio-bibliografica dei passaggi più significativi che hanno scandito la vita religiosa e la ricerca storiograficadell’Autore, distintosi sia per varie e molteplici proficue attività pastorali condotte con entusiasmo e passione a favore della salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale del borgo natio, sia per l’instancabile approfondimento delle vicende plurisecolari della storia civile cittadina e della Chiesa locale, approdate nel tempo in una produzione editoriale di vasta portata e di indiscusso, apprezzatovalore scientifico.

La seconda “sezione” presenta, invece, sedici “saggi” (p. 53-503) e vede il coinvolgimento complessivo di 18 studiosi di estrazione accademica, ma non solo, presenti con contributi originali e interessanti, concernenti in prevalenza aspetti, vicende e personaggi maturati nell’ambito della storia di Terra di Bari, in un arco temporale compreso tra medioevo ed età contemporanea.Il lavoro, pur eterogeneo nei vari e molteplici contenuti, rivela ad ogni modo un comune filo conduttore, in sintonia con gli interessi e l’ambito territoriale non estranei alla curiosità intellettiva e al protagonismo storiografico del Valente che, nel corso dei suoi studi, aveva spesso evitato sterili campanilismi per privilegiare,invece, la visione degli eventi del passato con un più ampio e contestualizzato respiro analitico,secondo gli indirizzi e le sollecitazioni della moderna metodologia investigativa della ricerca storica.

Hanno offerto il loro contributo i seguenti Autori: Felice Di Molfetta – Mario Spedicato – Giuseppe Guastamacchia – Marco Campese – Paola De Santis – Mariateresa Foscolo – Pasquale Corsi – Pasquale Cordasco – Vito Ricci – Diana Morpurgo Kottler – Francesco De Nicolo – Stefano Milillo – Francesco Di Palo – Diego de Ceglia – Angelo D’Ambrosio – Liana Bertoldi Lenoci – Giuseppe Poli – Luigi Michele de Palma – Daniela Confetti – Michele De Santis – Luca De Ceglia.

Il volume, alla presenza di autorità civili e religiose, sarà presentato al pubblico, in collaborazione con il Museo diocesano di Molfetta, dal Prof. Mons. Luigi Michele de Palma (Pontificia Università Lateranense),Sabato 15 settembre 2018, alle ore 19,30 presso il Chiostro di Santa Maria la Nova in Terlizzi (Largo Pappagallo).

Lascia il tuo commento
commenti