La vigilia della festa patronale

Venerdì 8 febbraio i tradizionali Fuochi di San Corrado

Saranno dieci, tutti dislocati in varie zone della città

Cultura
Molfetta mercoledì 06 febbraio 2019
di La Redazione
Il falò acceso in piazza Mazzini
Il falò acceso in piazza Mazzini © Molfettalive.it

Torna l'appuntamento con la tradizione tutta molfettese dei Fuochi di San Corrado, nel giorno della vigilia della festa patronale, venerdì 8 febbraio, a partire dalle 19, con dieci falò dislocati in altrettante zone della città. Anche quest'anno il Comitato Feste Patronali, ha messo in piedi una macchina organizzativa per coordinare le otto iniziative, organizzate da parrocchie ed associazioni, creando una coesione di realtà diverse per il recupero di una tradizione che sembrava stesse ormai andando in disuso.

Quello dei Fuochi di San Corrado ha rappresentato per molti anni uno degli appuntamenti imperdibili per il Molfettese d.o.c., scandendo l'incedere dell'inverno. Siamo come ogni anno nel periodo del Carnevale e che precede il tempo di Quaresima, in un momento di passaggio tra la stagione invernale e la primavera pronta a sbocciare. E' in questi attimi che la comunità molfettese riesce a ritrovarsi, a recuperare un senso comune di affetto verso la propria terra e le proprie radici.

I falò si collocheranno in zone centrali e periferiche della città, più precisamente in Banchina Seminario (all'altezza del Duomo), in Piazza Municipio, sul sagrato della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Corso Umberto, in Piazza don Bosco (dinanzi alla chiesa di San Giuseppe), nei pressi della Parrocchia San Domenico, sul sagrato della Chiesa di S.Teresa, in Piazza Paradiso, in Via Papa Montini e dinanzi ai sagrati delle chiese di San Pio X e della Santa Famiglia. Molte accensioni, saranno poi accompagnati da momenti musicali, performance e letture che richiameranno le origini del culto di San Corrado.

Molfetta è pronta ad accendersi e riscaldarsi, anche quest'anno, con il vivo fuoco della tradizione, che non scompare, ma anzi continua a rilanciarsi.

Lascia il tuo commento
commenti