L'evento organizzato organizzato con Fabulanova

Il 9 febbraio alla Cittadella degli artisti uno stage di pizzica

Si chiama "Pizzica, ve la canto, suono e ballo", con Pietro Balsamo

Cultura
Molfetta giovedì 07 febbraio 2019
di La Redazione
"Pizzica ve la canto, suono e ballo" con Pietro Balsamo © n.c.

Il 9 febbraio l’associazione culturale Fabulanova, che in quest’anno entra nei suoi 10 anni di attività associativa, organizza presso la Cittadella degli Artisti un imperdibile stage di Pizzica Pizzica con il maestro di ballo Pietro Balsamo, conosciuto in tutta la Puglia, e non, come uno dei migliori ballerini di pizzica. “Ve la canto, suono e ballo”, questo il nome dell’iniziativa, riassume, non solo la poliedricità ed eclettismo di Pietro Balsamo, ma anche il mood della serata post stage che vedrà il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli aderenti all’evento. Danzatore e suonatore de “La Notte della Taranta” e fondatore del gruppo “JazzaBanna”, Balsamo avrà il piacere di condividere, con chiunque voglia prendere parte allo stage di danza, il suo ricco bagaglio di ricerca ed esperienza nell’ambito del ballo popolare proprie della sua terra d’origine: Alto Salento e Bassa Murgia. Durante lo stage sarà data particolare attenzione alle differenze stilistiche di pizzica pizzica tra i paesi dell’area brindisina, l’estetica, i codici e i suoi significati, le gestualità sia maschile che femminile, l’uso del fazzoletto nel ballo e la correlazione tra il ritmo del tamburo e il ballo. Durante lo stage saranno mostrati video inediti della ricerca che il maestro Balsamo conduce da tempo.

Già in giovanissima età si avvicina al “popolare” e al “tradizionale”, diventa cartapestaio di professione e coltiva al tempo stesso la passione per i balli e i canti tradizionali, ereditando questo patrimonio culturale dalla famiglia (il nonno materno era infatti abilissimo comandante di Quadriglia) e affina, inoltre, la tecnica “cegliese” di suono del tamburello ereditata da nonna Concetta Milone.

Il suo curriculum vanta partecipazioni in veste di cantore, danzatore e suonatore: dalla “danza delle spade” a San Pancrazio salentino a festival di Cassano Murge, Zagabria, festival del folklore in Spagna e partecipazioni in varie trasmissioni Rai; fonda il gruppo di musica popolare JazzaBanna e dal 2013 fa parte dell’orchestra de “La Notte della Taranta” che porta in tutto il mondo questa sensazionale musica e danza.

Il presidente di Fabulanova, Vincenzo de Pinto e la maestra di danze Valeria Sallustio sono fieri di portare a Molfetta una grande giornata di suoni, canti e balli legati alla nostra terra con un grande Maestro che aprirà una stagione speciale per il 10º anniversario.

L’evento del 9 febbraio vedrà Pietro Balsamo a Molfetta dalle 17:00 con uno stage di danza e alle 21.30 per un concerto insieme ai Fabulanova Folk Ensemble per una serata piena di cultura, tradizioni coreutiche e orali della Puglia. Per chi suona uno strumento musicale, ci sarà la possibilità di unirsi in questa atmosfera conviviale per una piacevole jam session popolare tra amici.

Inoltre, in occasione dell’evento, sarà allestita presso la Cittadella degli Artisti, la mostra fotografica SUONAGL! che omaggia quello che viene considerato la grammatica della musica popolare salentina, il tamburello! Costruiti a regola d’arte dal maestro e liutaio Francesco Savino e immortalati nei dettagli dal fotografo Vincenzo de Pinto.

La mostra sarà inaugurata il giorno 9 febbraio e visitabile fino al 19 febbraio.

L’evento si avvale della collaborazione de La Cittadella degli Artisti, S(u)onagli Folk Festival e la creative agency Pholkography.

Lascia il tuo commento
commenti