L'evento del martedì santo

Grande successo per la "Passione Vivente" nel Centro Storico

La sacra rappresentazione è giunta alla ventisettesima edizione

Cultura
Molfetta mercoledì 17 aprile 2019
di La Redazione
Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo
Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo © n.c.

Puntuale da ormai ventisette anni, quello della "Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo" è ormai un appuntamento fisso della tradizione della Settimana Santa, o più precisamente del martedì santo. La "Passione vivente" è abitualmente organizzata dalla Confraternita di Sant'Antonio. Anche quest'anno, la tradizione si è riconfermata e poco dopo le 19, dinanzi all'Arco del Centro Storico, decine di attori erano pronti a dare vita alla sacra rappresentazione.

Molfetta vecchia si trasforma infatti per poche ore in Gerusalemme, sede principale degli eventi della passione di Cristo, con spezzoni teatrali che ricreano i momenti più importanti della passione e morte di Gesù Cristo. Ben sei, sono stati i momenti rappresentati nelle varie "stazioni" di questa vera e propria via Crucis scenica: dall'ingresso a Gerusalemme, si è passati all'Ultima cena, poi al Processo a Gesù, al Calvario con i testi di don Mimmo Amato, fino alle Testimonianze sul Golgota e alla processione del Crocifisso.

Fortissimo il legame tra le sacre scritture e le tradizioni popolari. Non solo nella cornice, suggestiva del Centro Storico, ma anche per le marce funebri, colonna sonora della sacra rappresentazione. Ancora grande successo per l'appuntamento, che di anno in anno si conferma evento imperdibile della Settimana Santa.

Lascia il tuo commento
commenti