Si è tenuta l'8 maggio

"Let's Play on Stage", alla Battisti-Pascoli la manifestazione conclusiva del progetto

Il PON articolato in quattro moduli di trenta ore ciascuno svoltisi tra il mese di gennaio e maggio

Cultura
Molfetta sabato 11 maggio 2019
di La Redazione
La scuola molfettese Cesare Battisti
La scuola molfettese Cesare Battisti © n.c.

Mercoledì 8 maggio presso l’aula magna della Scuola Primaria dell’I.C. Battisti Pascoli si è tenuta la prima delle quattro manifestazioni conclusive PON "Insieme... alla conquista delle competenze - Let's Play... On Stage” articolato in quattro moduli di trenta ore ciascuno svoltisi tra il mese di gennaio e maggio, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Arterieteatro” .

Gli studenti partecipanti delle classi quinte della Scuola Primaria “C. Battisti” hanno presentato il loro percorso didattico in lingua inglese, alla presenza del Dirigente Scolastico dott.ssa Analisia Vena, che ha fortemente sostenuto l’accurata progettazione del modulo del progetto Programma Operativo Nazionale “Competenze di base” 2014- 2020. Fondi Strutturali Europei (FSE), che ha avuto per obiettivo specifico il miglioramento delle competenze chiave degli allievi, attraverso azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base. In una realtà multiculturale, conoscere e comunicare in una o più lingue straniere è diventato indispensabile e importante perché favorisce l’acquisizione degli strumenti necessari per un confronto diretto tra la propria cultura e le altre. Apprezzando tradizioni e costumi culturali diversi, gli alunni arricchiscono il proprio bagaglio di conoscenza e si preparano a essere futuri cittadini di una Europa multiculturale e plurilingue.

Tutto ciò si colloca perfettamente all’interno del nostro Istituto Comprensivo che da sempre progetta in un’ottica inclusiva. L’esperta madrelingua Prof.ssa Gilda Lisena, con la preziosa collaborazione delle insegnanti tutor Ippolita Gadaleta e Agata Lopopolo, ha coinvolto gli alunni delle classi quinte in attività ludico-creative tutte rigorosamente in lingua inglese che, oltre a stimolare l’interesse, la motivazione e la curiosità verso la lingua inglese, ha potenziato nello specifico le abilità audio-orali di listening e speaking: drammatizzazioni, giochi didattici, canzoni animate, storytelling, gare e competizioni, attività creative e laboratoriali. GLI alunni, protagonisti dell’apprendimento in un’atmosfera collaborativa e ludica , hanno acquisito così in modo naturale e piacevole una lingua diversa dalla propria

Lascia il tuo commento
commenti